,,
Virgilio Sport SPORT

MotoGp, Marquez detta legge in Australia. Valentino Rossi indietro

Sul podio con il campione del mondo Crutchlow e Miller.

Marc Marquez ha vinto il Gran Premio d’Australia: il campione del mondo detta legge anche a Phillip Island, chiudendo davanti all’altra Honda di Crutchlow. Terzo posto per Miller, poi un ottimo Bagnaia, Mir, Iannone e Dovizioso. Ottavo posto per Valentino Rossi, a terra Viñales dopo un bel duello con Marquez.

Avvio sorprendente di gara, con tanti sorpassi in stile Moto3 : Viñales vanifica la sua pole con una partenza sbagliata, davanti c’è Valentino Rossi, primo grazie a un bello spunto iniziale. Quartararo e Petrucci subito a terra dopo un contatto nella seconda curva.

Crutchlow e Iannone scavalcano Rossi, The Maniac poco dopo supera anche il pilota britannico: per la prima volta nella storia una moto Aprilia è davanti a tutti nella classe regina.

Mentre il Dottore scivola sempre più giù nel gruppo, Crutchlow si riprende la testa, seguito da Marquez, Viñales e dalle due Aprilia di Iannone ed Espargaro.

Viñales a 18 giri dal termine si prende la prima posizione, seguito da Marquez: le gerarchie sono ristabilite. I due spagnoli hanno un ritmo nettamente superiore e si allontanano dagli altri, con il numero 93 in agguato, pronto a sferrare l’attacco.

Valentino Rossi e Andrea Dovizioso risalgono: il centauro della Yamaha è in quinta posizione, dietro a Crutchlow e Rins, a 14 giri dalla fine sopravanza anche il pilota della Suzuki. Subito alle sue spalle il ducatista.

A 9 giri dal termine Viñales è primo seguito a ruota da Marquez: i due centauri girano nettamente più veloci di tutti. Crutchlow è tranquillo al terzo posto, con oltre sei secondi di vantaggio sul gruppone in lotta per il quarto posto che è composto da Dovizioso, Bagnaia, Miller, Iannone, Mir, Rins e Valentino Rossi (in netto calo).

Marquez gioca al gatto col topo con Viñales, che rispetto al campione del mondo è nettamente più in difficoltà con le gomme. Dietro sempre Crutchlow, la lotta per il quarto posto vede ora protagoniste le Ducati, con Miller, Dovizioso e Bagnaia in bagarre. Rossi decimo.

All’inizio dell’ultimo giro Marquez piazza la zampata e passa il connazionale della Yamaha, che scivola a terra rovinando la sua gara. Crutchlow è quindi secondo, seguito da Miller, Bagnania, Mir, Iannone e Dovizioso. Valentino Rossi ottavo.

Ordine di arrivo (primi dieci)
Marquez
Crutchlow
Miller
Bagnaia
Mir
Iannone
Dovizioso
Rossi
Rins
A. Espargaro

SPORTAL.IT | 27-10-2019 05:50

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...