,,
Virgilio Sport SPORT

Napoli ancora ko, fan scatenati: “Non era colpa sua”

La squadra di Gattuso rimedia una sconfitta nel recupero dopo una prestazione opaca e i fan scagionano Ancelotti

L’addio di Ancelotti e l’arrivo di Gattuso: ma il Napoli resta ferma al palo. Al San Paolo passa il Parma che vince nel recupero 2-1 e condanna gli azzurri a una sconfitta molto pesante.  Il clima in casa azzurra ora è davvero difficile visto che neanche il cambio in panchina ha sortito l’effetto necessario.

Ancelotti scagionato. Evidentemente le colpe non erano solo dell’ex tecnico: “Oggi il Napoli (inteso come i giocatori) ha remato contro il suo presidente. Troppo brutto per essere vero. Si salvano solo Milik e Mertens. Non sarà semplice per Gattuso”. E c’è chi si schiera apertamente dalla parte di Ancelotti: “L’unico top player che avevamo è stato licenziato”, e c’è chi continua “Menomale che il problema era Mr. Ancelotti”.

Altro che Champions. Una situazione quella in casa partenopea che sembra davvero difficile da ribaltare. Gattuso aveva parlato di rincorsa Champions ma i tifosi la vedono in maniera diversa: “Ora pensiamo a salvarci dalla retrocessione”. “Almeno prima si pareggiava, che anno di m.”. “Gattuso è lì solo da 3 giorni ma è anche vero che il mister tempo non ne ha. Andare in Champions ormai è solo un utopia”.

I colpevoli. Ma i tifosi del Napoli individuano nel gruppo anche i potenziali colpevoli di questa sconfitta: Callejon e Insigne. “Ma voi ve lo immaginate il primo battibecco tra Gattuso e Insigne”, scrive un tifoso. E sono tanti quelli che chiedono: “Qualcuno ha ancora il coraggio di difendere Insigne?”. “Dovrebbero fare ammutinamento verso il calcio, non verso il ritiro”.

SPORTEVAI | 14-12-2019 20:57

Napoli ancora ko, fan scatenati: “Non era colpa sua” Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...