,,
Virgilio Sport SPORT

Napoli, c'è un record da difendere

Nella partita contro la Sampdoria i partenopei devono rialzarsi dopo il brutto ko patito in Coppa Italia contro il Milan

Dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia per il Napoli è tempo di rialzare la testa in campionato. La squadra di Ancelotti deve dare un importante segno di reazione e riprendere la marcia che ha interrotto con il ko patito a San Siro. Una sconfitta che tra l’altro potrebbe aver lasciato delle scorie nella mente e nelle gambe dei giocatori partenopei, che però potranno contare su un fattore importante che ha permesso loro di stabilire un record: lo stadio San Paolo.

Il primato – Già, perché la truppa azzurra è fino a questo momento la squadra che ha il miglior ruolino di marcia casalingo contando tutte le competizioni europee (campionato, Champions League e Coppa Italia). Unica italiana imbattuta (la Juventus ad esempio è stata sconfitta allo Stadium dal Manchester United). Nelle sedici uscite stagionali nell’impianto di Fuorigrotta il Napoli ha prevalso tredici volte e ha pareggiato tre volte. Nessuno ha fatto meglio: il Liverpool nello stesso intervallo temporale ha conquistato 13 vittorie e 2 pareggi, mentre il Borussia Moenchengladbach 12 vittorie e un pareggio. Non è un dato da trascurare, in quanto Milik e compagni sembrano davvero un rullo compressore quando a spingerli c’è tutto il calore del pubblico napoletano, anche se stasera sugli spalti sono annunciati appena 15mila spettatori.

Ostacolo blucerchiato – Non sarà semplice imporsi però, perché di
fronte il Napoli avrà una delle squadre più in forma del momento, la Sampdoria, con un giocatore che va a caccia di un altro record, ovvero l’ex Fabio Quagliarella che proverà a battere il primato di Gabriel Batistuta andando a segno per la dodicesima partita consecutiva. Una sfida da record, insomma, e spettacolo assicurato.

SPORTEVAI | 02-02-2019 09:50

Napoli, c'è un record da difendere Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...