,,
Virgilio Sport SPORT

Napoli e Inter a bocca asciutta: i flop del mercato

Ecco com'è andata l'ultima, caotica e interlocutoria giornata di trattative per le due big italiane, che hanno mancato i loro obiettivi.

Sono Inter e soprattutto Napoli le grandi deluse del calciomercato di gennaio, al termine di una sessione che ha regalato ben pochi botti in serie A, tra le big e non solo.

Il Napoli capolista del campionato aveva due grandi obiettivi: un laterale difensivo, da inserire in organico nell'attesa del recupero di Ghoulam, e soprattutto un rinforzo per il reparto avanzato. Un attaccante, preferibilmente un esterno offensivo, che potesse dare respiro al trio delle meraviglie (Lorenzo Insigne, Dries Mertens e José Maria Callejon) nel prosieguo di una stagione intensa e complicata, in cui gli obiettivi da centrare sono ancora due: la vittoria dell'Europa League e il tanto atteso scudetto. I partenopei comandano la classifica, ma alle loro spalle la Juventus (che ha ben più rotazioni in ogni ruolo) non molla.

Archiviata la delusione Simone Verdi, i partenopei hanno inseguito allo spasimo Matteo Politano del Sassuolo, fino a pochi secondi prima delle 23 (orario in cui si chiudevano ufficialmente le trattative). Alla fine non è arrivata alcuna fumata bianca, nonostante un clamoroso rilancio in extremis della dirigenza campana: 28 milioni di euro ai neroverdi, comprensivi di 20 milioni per l'ambito giocatore più gli 8 necessari a rilevare Diego Farias dal Cagliari, l'attaccante che poi sarebbe stato girato in Sardegna come contropartita (e la dirigenza isolana era pronta a dire sì).

Alla fine, però, un'operazione tanto complessa non si è concretizzata: sono mancati i tempi tecnici. Il Napoli ripartirà dunque da Ounas (che a sua volta non è stato ceduto) e nemmeno più da Emanuele Giaccherini, che invece ha lasciato la squadra direzione Chievo. Il reparto più delicato del gruppo di Sarri, dunque, si ritrova a febbraio con una pedina in meno invece che con un rinforzo in più. E da parte dei tifosi è già esplosa la polemica.

Scontento anche l'ambiente nerazzurro, dopo che l'ultimo giorno di calciomercato non ha fatto vivere alcuna accelerazione sul sogno Javier Pastore. "Non c'è mai stata una reale trattativa, solo un sondaggio", ha ammesso Piero Ausilio, ds del Biscione. E, con Joao Mario partito direzione Premier League, anche Spalletti si ritrova con una squadra rinforzata dalla sola scommessa Rafinha oltre che dal necessario arrivo del centrale difensivo Lisandro Lopez. Ancora nerazzurro, invece, Marcelo Brozovic: il croato, che in ogni sessione di mercato sembra in uscita, continuerà una volta ancora a giocare a Milano.

Inter e Napoli deluse, quindi. E a sorridere sono la Roma (che non ha perso Edin Dzeko) e soprattutto la Juventus, che il suo mercato l'ha vinto. Centrando i suoi obiettivi, dato che non ne aveva.

Calciomercato 2020, le trattative e gli scambi di oggi in diretta LIVE

SPORTAL.IT | 01-02-2018 08:30

Napoli e Inter a bocca asciutta: i flop del mercato Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...