,,
Virgilio Sport SPORT

Napoli, i 5 flop del mercato di gennaio

Ecco i peggiori acquisti dell’era De Laurentiis, arrivati con grandi aspettative all’ombra del Vesuvio ma rivelatisi dei fiaschi

Occasioni last-minute, colpi memorabili ma anche clamorosi buchi nell’acqua. Questo è quanto può accadere nel mercato di gennaio. Negli ultimi anni il Napoli si è mosso bene sul mercato favorendo una scalata verso i vertici della Serie A ma se in inverno è arrivata gente come Ghoulam o Jorginho ci sono stati anche dei clamorosi flop. Vediamoli:

5) Rolando: nell’ultimo giorno di mercato della finestra del 2013 approda in maglia azzurra. Esordisce quasi subito ma non lascia minimamente traccia nelle sue sette presenze. Era in prestito con diritto di riscatto, che il Napoli si è ben guardato dall’esercitare.

4) Armero: sempre nel 2013 per rafforzare la squadra di Benitez giunge il colombiano che aveva fatto cose eccezionali con la maglia dell’Udinese. Ottiene un buon numero di presenze ma sembra l’ombra del calciatore ammirato in Friuli e quando si arriva a decidere la comproprietà viene risolta a favore del team di Udine.

3) Pavoletti: non tanto per il valore del giocatore in sé stesso ma per quanto è riuscito ad apportare alla causa partenopea. Una decina di presenze fra le varie competizioni ma che assieme danno un minutaggio bassissimo. Nessun gol.

2) Navarro: nel gennaio 2008 arriva come una promessa fra i pali, ma la sua permanenza a Napoli sebbene favorita dagli infortuni di Iezzo e Giannello che lo rendono titolare è segnata da alcune clamorose papere e da uno stile di vita notturno che farà parlare di lui più sui rotocalchi.

1) Vargas: arriva a gennaio 2012, riparte a gennaio del 2013. In mezzo nessun gol in campionato (segnerà solo una tripletta al Solna in Europa League), mille promesse infrante e feroci critiche da parte dei tifosi.

SPORTEVAI | 15-01-2019 09:49

Napoli, i 5 flop del mercato di gennaio Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...