Virgilio Sport

Napoli, l'Europa è un toccasana: 2-0 sullo Zurigo

Dopo le recenti difficoltà in campionato, gli azzurri vincono e convincono con i gol di Verdi e Ounas.

Pubblicato:

Napoli, l'Europa è un toccasana: 2-0 sullo Zurigo Fonte: 123RF

La qualificazione è già in cascina per il Napoli, che nella sfida interna con lo Zurigo ha un solo obiettivo: tornare a convincere i suoi tifosi dopo le ultime balbettanti prove in campionato. La squadra di Carlo Ancelotti è infatti reduce da due 0-0 consecutivi (a Firenze e in casa con il Torino) e in generale ha segnato solo cinque volte in cinque partite di serie A nel corso del 2019. Ecco perché, dopo il 3-1 raccolto nell’andata in terra svizzera, il San Paolo ha voglia di vedere una prestazione convincente soprattutto in avanti, e qualche gol. E i gol arrivano, segnati tra l’altro da due giocatori che poche occasioni avevano avuto per rendersi protagonisti nel corso della stagione: a firmare il 2-0 finale sono infatti Simone Verdi e Adam Ounas.

Parte forte il Napoli, che gioca e vuole segnare. Ma il risultato a lungo non si sblocca. Ci prova già al 6′ Insigne, con un pallonetto fuori misura. Quindi è Verdi a rendersi pericoloso al 16′, ricevendo una bella palla in area che però non spaventa Brecher che lo chiude. Quindi è ancora Insigne a crearsi due occasioni a metà tempo in rapida successione, senza però sfruttarle: al 23′ il suo sinistro finisce a lato, al 25′ triangola con Mertens ma poi calcia altissimo sopra la traversa. Lo stesso belga vede proseguire il suo personale incantesimo al 38′, raccogliendo un assist di Insigne e andando al tiro che però non inganna Brecher.

A segnare il tanto atteso gol è quindi Simone Verdi, che al 43′ sfrutta nel migliore dei modi uno splendido assolo di Ounas e al volo fa 1-0. Per lui è il primo gol in carriera in Europa, dopo aver giocato una sola partita in Champions.

A inizio ripresa lo Zurigo prova a farsi vedere in avanti, con Khelifi che sfiora il pari dopo tre minuti. Ma è solo un attimo. Tra i più attivi c’è Ounas, che dopo una brutta botta alla schiena si riprende e continua a rivelarsi una spina nel fianco degli elvetici sulla fascia destra: è proprio lui, dopo un paio di buone occasioni non sfruttate, a segnare la rete del raddoppio al 75′ battendo in uscita Brecher su servizio di Mertens. A tempo scaduto ci sarebbe spazio anche per il 3-0, ma il portiere ospite devia un cross il tanto che basta per mandare fuori giri Milik solissimo sottoporta. Ma il San Paolo si può certamente accontentare.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...