,,
Virgilio Sport SPORT

Nations League, falsa partenza per l'Italia. Sensi risponde a Dzeko

Gli Azzurri di Mancini non vanno oltre l'1-1 al Franchi.

L’Italia non va oltre il pareggio contro la Bosnia nella partita d’esordio in Nations League a Firenze. La squadra di Mancini, che interrompe la serie di vittorie consecutive (11), pareggia per 1-1 contro la formazione di Bajevic: gli ospiti, passati in vantaggio grazie al romanista Dzeko, vengono raggiunti da Sensi, a segno grazie a un tiro deviato. Nell’altra partita del girone, l’Olanda supera per 1-0 la Polonia.

LA PARTITA

Primo tempo giocato a ritmi molto bassi, gli Azzurri mantengono il possesso del pallone ma la manovra della squadra di Mancini è sterile e poco fluida, la Bosnia è efficace a chiudere tutti gli spazi e a limitare le giocate della Nazionale. Poche occasioni da segnalare: al 12′ Chiesa di destro spedisce sull’esterno della rete da buona posizione, al 18′ su punizione Insigne manda di poco sopra l’incrocio dei pali. Di contro la difesa azzurra non concede praticamente nulla, Donnarumma inoperoso.

Ancora lento il gioco azzurro in avvio di ripresa, Italia poco lucida soprattutto negli ultimi 30 metri di campo. La partita si anima improvvisamente intorno al 55′: la Bosnia colpisce il palo con Hozdkic, dopo un’amnesia generale della retroguardia di Mancini, un minuto dopo gli Azzurri rispondono colpendo a loro volta il legno con Insigne, colpo di testa su assist di Chiesa.

Al 58′ il vantaggio degli ospiti:sugli sviluppi di un corner, Dzeko su sponda di Sunijc batte con il sinistro Donnarumma. La reazione dell’Italia è incerta, ma il pareggio arriva in ogni caso al 68′, grazie a una carambola: Insigne trova in area Sensi che va a segno in spaccata, decisiva la deviazione di Sunijc che spiazza il portiere Sehic.

Il pareggio dà benzina agli Azzurri: Florenzi dopo una combinazione con Chiesa sfiora il 2-1. Al 72′ il primo cambio di Mancini, Zaniolo dentro per Chiesa. Poi la Scarpa d’Oro Immobile, dentro per Belotti.

L’Italia sembra più pimpante: Zaniolo con un tiro a giro sfiora il raddoppio al 75′. Ma la stanchezza la fa da padrona nell’ultima parte di gara, e gli uomini di Mancini non riescono più a rendersi pericolosi nonostante l’ingresso nel finale di Kean.

OMNISPORT | 04-09-2020 22:48

Nations League, falsa partenza per l'Italia. Sensi risponde a Dzeko Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...