,,
Virgilio Sport SPORT

Nations League, l'Italia non vince più e perde il primato

A Bergamo l'Olanda impone l'1-1 agli Azzurri: non basta Pellegrini, la Polonia vola in testa al girone.

Secondo pareggio consecutivo per l’Italia in Nations League. Dopo lo 0-0 in Polonia gli Azzurri di Roberto Mancini hanno fallito la possibilità di allungare in maniera decisiva o quasi nel girone 1 della Lega A. A Bergamo infatti Chiellini e compagni non sono andati oltre l’1-1 contro l’Olanda, che resta così in scia all’Italia in una classifica molto equilibrata e ora guidata a sorpresa dalla Polonia, che ha liquidato per 3-0 la Bosnia: polacchi a 7 punti, Italia a 6, Olanda a 5, saranno quindi decisive le ultime due giornate e in particolare la gara casalinga contro la Polonia a Reggio Emilia il 15 novembre.

L’Italia ha disputato una partita convincente solo a tratti, soffrendo in alcuni momenti della gara l’insistito possesso palla della squadra di De Boer, parsa invece in crescita rispetto alla gara d’andata persa in casa per 1-0 grazie anche alla scelta di schirarsi con un 3-5-2 che ha creato non pochi problemi agli avversari.

Mancini ha mandato in campo la formazione titolare, con Immobile al centro dell’attacco al posto dello squalificato Belotti, ma il centravanti della Lazio ha tradito le attese, divorandosi nel primo tempo sull’1-0 e a inizio ripresa già in situazione di parità due occasioni che avrebbe potuto dare la svolta alla partita. Luci ed ombre anche per il neojuventino Federico Chiesa, sostituito nel secondo tempo da Kean.

L’Italia parte bene e va in vantaggio già al 15’ con Pellegrini, scattato sul filo del fuorigioco su delizioso assist di Barella e poi freddo nel superare Cillessen uscito alla disperata. Immobile manca il 2-0 e al 25’ arriva il pareggio di Van De Beek, in mischia al termine di un’azione confusa rififnita da Depay. L’Olanda prende fiducia e prova a mettere all’angolo l’Italia, che però non sta a guardare: Spinazzola e Bonucci spaventano Cillessen e Luuk De Jong fallisce il sorpasso.

Italia in difficoltà anche all’inizio del secondo tempo di fronte a un’Olanda molto alta e coraggiosa: Wijnaldum e soprattutto Depay, che chiama Donnarumma alla super parata, fanno tremare Mancini, che poi impreca per l’errore di Immobile. Gli Azzurri superano il momento di difficoltà, le sostituzioni spezzano il buon momento dell’Olanda e nel finale vince l’equilibrio.

 

OMNISPORT | 14-10-2020 22:40

Nations League, l'Italia non vince più e perde il primato Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...