,,
Virgilio Sport SPORT

Nazionali e Covid: i club possono rifiutarsi di liberare i giocatori

La possibilità è valida nel caso di obbligo di quarantena per la pandemia Covid-19 o in presenza di restrizioni nel viaggio tra i vari Paesi.

Importante modifica, seppure temporanea, introdotta dalla FIFA al regolamento. I club fino al termine del 2020 non saranno più obbligati a liberare i propri giocatori per gli impegni delle rispettive nazionali.

Il no dei club sarà però giustificato solo per la pandemia Covid-19 e in casi molto particolari: il rifiuto sarà possibile in caso di obbligo di quarantena o isolamento di almeno 5 giorni nel Paese in questione o in quello deputato a ospitare la gara.

Inoltre è prevista la possibilità di non mandare i giocatori in nazionale se in presenza di restrizioni nel viaggio da o verso uno dei due Paesi e se ai giocatori non viene concessa un’esenzione dalle autorità competenti in merito alle suddette decisioni.

La modifica al regolamente, insomma, è sostanziale ma allo stesso tempo le limitazioni a cui attenersi sono ferree.

OMNISPORT | 02-10-2020 14:16

Nazionali e Covid: i club possono rifiutarsi di liberare i giocatori Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...