,,
Virgilio Sport SPORT

Nostalgia Pellegatti, che grande errore perderlo

Sui social tifosi del Milan spaccati sul rimpianto della storica voce di Milan Channel

Di scelte sbagliate il Milan ne ha fatte parecchie negli ultimi anni. Lo dicono i risultati, lo dicono i continui dietrofront e i cambi a 360 gradi per ripartire puntualmente sempre da zero. Per Carlo Pellegatti, però, l’errore più grande è stato commesso alla fine della scorsa stagione. E porta il nome di Rino Gattuso. Il tecnico calabrese, che ieri è stato colpito dal grave lutto per la perdita della sorella, è il vero rimpianto della storica voce di Milan Channel che articola il suo pensiero in un video sul suo canale youtube.

Pellegatti rimpiange Gattuso

Pellegatti dice che il grande vero errore del fondo Elliott e di Gazidis è stato lasciar andar via Gattuso. Ricorda che i tifosi si lamentavano del suo gioco, ma anche che gli stessi tifosi poi hanno criticato anche Giampaolo, ora Pioli e che già iniziano le critiche a Rangnick.

“Vorrei capire quale sia l’allenatore ideale dei tifosi, pare che nessuno vada bene. Gattuso era stato l’unico che ci aveva regalato palpiti indimenticabili. Da gennaio a marzo il Milan era terzo. Quando arrivano le difficoltà però Gattuso è solo, poi perdiamo il derby, arriva la partita con la Sampdoria e il tecnico, che aveva bisogno di un aiuto, ancora lasciato totalmente solo. A fine stagione Gazidis decide di non accontentarlo sul mercato e di cambiare allenatore perchè “non gioca bene”, eppure aveva una squadra meno forte di quella attuale. Ora sta facendo bene a Napoli. E tutti gli vogliono bene. Non lamentiamoci di nessuno allora”.

Social divisi sul rimpianto per Gattuso

Fioccano le reazioni sul web. In tanti si dicono d’accordo con Pellegatti: “L’errore è stato non avere avuto (e non avere ancora oggi) una dirigenza stabile con un progetto serio. Se così fosse stato, Gattuso non sarebbe mai andato via, lui ha deciso di andare via (giustamente)”.

C’è chi scrive: “Gattuso mon si tocca. Il Sig. Gattuso un Uomo in mezzo a pochi. Caro Carlo non si dimentica il n. 8 Mai!!!!”. Un altro osserva: “D’accordo su tutto. Ha lavorato in condizioni davvero difficili e viene spesso attaccato, anche da diversi youtubers, ma Rino sa gestire le persone, sa motivarle, e un allenatore deve essere capace soprattutto in questo”.

Molti tifosi separano l’uomo dall’allenatore Gattuso

Non mancano voci contrarie: “Occorre separare il Gattuso Uomo (e Giocatore) dal Gattuso allenatore. Lasciamo stare, dai.. Olympiakos che ci elimina, pareggi ridicoli giocando sempre all’indietro. Non è attualmente un allenatore da Milan”.

Un altro tifoso aggiunge: “Giudizio totalmente offuscato dall’amicizia e l’ammirazione per l’uomo Gattuso. Non siamo arrivati quarti NON per le parate di Handanovic, bensì per i tanti (troppi) punti lasciati per strada. Senza dimenticare l’umiliazione in Grecia e le tante altre umiliazioni”.

Il popolo rossonero è scatenato: “Io spero molto nel nuovo corso, non rimpiango Rino, che adoro come persona. Anche lui però prima di Samp-Milan, quando disse che non sarebbe restato, mise se stesso davanti al Milan. Li abbiamo perso una qualificazione che era certa, facendo un grosso favore a Atalanta e Inter” e infine: “Nessun allenatore va bene perché i giocatori sono SCARSI!”.

SPORTEVAI | 03-06-2020 09:36

Nostalgia Pellegatti, che grande errore perderlo Fonte: Facebook

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...