,,

Virgilio Sport SPORT

Padovan: Ecco l'unico che può salvare Icardi

"Il bomber troppo solo in area, la soluzione c'è"

Salvate il soldato Icardi. Per qualcuno andrebbe salvato..dalla moglie, per altri da Spalletti che gli chiede anche il lavoro sporco, per altri ancora dalla dirigenza dell’Inter che deve rinnovargli il contratto al più presto. Ma chi può aiutare davvero Maurito a tornare al gol (che manca da 834′)? Per Giancarlo Padovan una soluzione c’è. La storica firma del Corriere della Sera centra il punto nel suo editoriale su Calciomercato.com e scrive: “A Parma vince Lautaro Martinez nel senso tecnico del termine. Sia perchè segna (79’) sia perchè con il suo ingresso (76’) sposta dentro l’area il predominio della squadra nella ripresa. Spalletti questa volta azzecca la sostituzione (fuori Joao Mario) e il sistema di gioco (dal 4-2-3-1 al 4-4-2)”.

IL MODULO – “Non sbaglia nemmeno a rinnovare la fiducia a Nainggolan se è vero come è vero che, dopo un primo tempo esangue, è il belga a fornire l’assist che sblocca l’Inter in zona gol (mancava da 367 minuti). Non posso sapere se Spalletti modificherà le sue convinzioni, ma con il 4-4-2 si può certamente riprovare a far coesistere sia Icardi che Lautaro. E pazienza se il secondo è più in forma del primo e potrebbe oscurarlo. Il bene dell’Inter è supremo, non si vince con un uomo solo, grazie al 4-4-2 la squadra è anche più compatta. Il rientro di Keita Balde, tra l’altro, offrirà un’alternativa in più”.

LA SOLITUDINE – “Nella ripresa c’è stata solo una squadra in campo e sinceramente l’Inter avrebbe meritato di segnare ben prima del 79’. Dubito, però, che ci sarebbe riuscita senza Lautaro, cioé una punta di complemento. Icardi, oltre che prevedibile e perfino impacciato, si è involuto e la ricerca del gol a tutti i costi gli sta complicando anche le giocate più semplici. Però la solitudine della prima punta non la aiuta, ecco perchè penso che Lautaro potrebbe aiutarlo”.

SPORTEVAI | 10-02-2019 10:15

Padovan: Ecco l'unico che può salvare Icardi Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...