,,
Virgilio Sport SPORT

Parma-Spezia 2-2: Kucka salva i ducali nel recupero

Grossi rimpianti per lo Spezia che, avanti di due reti, si fa rimontare dal Parma: decisivo il rigore trasformato da Kucka nel recupero.

Sospiro di sollievo per il Parma che evita la quarta sconfitta in campionato e si prende un punto contro uno Spezia capace di dilapidare il doppio vantaggio iniziale. I liguri possono recriminare per i tre legni colpiti nella ripresa.

L’equilibrio è la costante dei primi minuti che non vedono una squadra prevalere sull’altra: gli squilli di Gyasi e Gervinho non vanno a buon fine, le difese non devono faticare molto per contenere gli attacchi avversari.

Poco prima della mezz’ora il match si accende con il vantaggio spezzino: sugli sviluppi di un corner è Chabot  a liberarsi della blanda marcatura di Gagliolo e ad indirizzare di testa il pallone dove Sepe non può arrivare. Lo Spezia è ‘on fire’ e nel giro di pochi minuti si concretizza un uno-due micidiale: Nzola fa da sponda per Agudelo che sigla il raddoppio con un mancino al fulmicotone.

La reazione dei padroni di casa è immediata: incornata di Kurtic che trova attento Provedel alla respinta laterale, sfortunatamente per lui proprio sui piedi di Gagliolo che segna da zero metri. Il Parma cerca di sfruttare l’onda dell’entusiasmo per giungere al pari, sfiorato con una conclusione rasoterra al veleno di Brugman che termina a lato di poco.

Ci si aspetta una ripartenza a razzo del Parma ed invece è lo Spezia ad andare più vicino al goal: il diagonale del nuovo entrato Estevez si stampa sul palo e fa correre un lungo brivido dietro alla schiena di Sepe. Gagliolo ha l’opportunità della clamorosa doppietta ma, stavolta, il suo colpo di testa da posizione favorevole è alto.

Gli uomini di Liverani finiscono per sbilanciarsi troppo e la difesa rischia di capitolare sotto i colpi di Agoumé e Verde, che colpiscono un palo a testa. Il gioco dello Spezia è davvero un bel vedere ma serve un doppio miracolo di Provedel in uscita per neutralizzare i piazzati di Karamoh, che si lascia ipnotizzare.

Kucka è l’ultimo ad arrendersi: prima va vicino alla gioia personale con un allungo che non inquadra lo specchio per questione di centimetri poi, in pieno recupero, ha la freddezza di spiazzare Provedel dal dischetto realizzando un rigore concesso per un ingenuo fallo di Terzi su Cornelius.

IL TABELLINO

PARMA-SPEZIA 2-2

Marcatori: 28′ Chabot (S), 31′ Agudelo (S), 34′ Gagliolo (P), 92′ rig. Kucka

PARMA (4-3-1-2):  Sepe; Grassi, Iacoponi, Gagliolo, Giu. Pezzella; Hernani (53′ Karamoh), Brugman (53′ Cyprien), Kurtic (79′ Sohm); Kucka; Gervinho, Cornelius. All. Liverani

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Sala (55′ Ferrer), Terzi, Chabot, Bastoni (63′ Dell’Orco); Bartolomei, Agoumé, Pobega (54′ Estevez); Agudelo (63′ Verde), Nzola (82′ Piccoli), Gyasi. All. Italiano

Arbitro:  Marini

Ammoniti: Grassi (P), Pobega (S), Hernani (P), Ferrer (S), Sohm (P)

Espulsi: nessuno

OMNISPORT | 25-10-2020 17:17

Parma-Spezia 2-2: Kucka salva i ducali nel recupero Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...