,,
Virgilio Sport SPORT

Partite rinviate, Gattuso durissimo: la sentenza del tecnico

"Non è corretto" ha sentenziato al termine della sfida vinta contro il Torino.

La decisione di rinviare al 13 maggio le partite che inizialmente avrebbero dovuto giocarsi a porte chiuse in questo fine settimana ha scatenato polemiche da più parti: a unirsi al coro delle voci contrarie è l’allenatore del Napoli Gennaro Gattuso, che al termine dell’incontro vinto dalla sua squadra contro il Torino non ha risparmiato una bordata: “Ho letto che si giocheranno il 13 maggio, non è corretto – ha detto ai microfoni di ‘Radio1’ al termine di Napoli-Torino -. Penso che fosse necessario farle giocare subito“.

“Trovino delle date – ha aggiunto l’allenatore del club partenopeo -: o si gioca tutti a porte chiuse o si rinvia, altrimenti non è corretto. Giocare ora e tra due mesi ha una valenza diversa. E’ vero, sappiamo che la priorità è la salute perché è successo qualcosa di grave in tutto il mondo, però se devo esprimere la mia opinione ribadisco che non è corretto”.

Poche ore prima che avesse inizio la 26esima giornata di campionato, la Lega Serie A aveva comunicato la variazione di calendario secondo cui Juventus-Inter, Milan-Genoa, Parma-Spal, Sassuolo-Brescia e Udinese-Fiorentina sarebbero state rinviate al 13 maggio anzichè essere disputate in questo fine settimana. Una decisione che, tra l’altro, ha costretto la stessa Lega a far slittare di una settimana la finale di Coppa Italia, inizialmente prevista proprio in quella data.

La prima squadra a contestare la decisione era stata l’Inter, pochi minuti dopo il comunicato della Lega Serie A: “Non voglio fare polemiche, la Lega ha deciso così e prendiamone atto, ma il criterio di questa domenica, che non tocca solo Juventus-Inter, decisione presa all’ultimo momento, si poteva evitare” ha detto a ‘Sky’ l’amministratore delegato nerazzurro Beppe Marotta.

“Siamo in un momento straordinario del Paese, delicato, con problematiche di economia, di reputazione. Lo sport viene sicuramente dopo, ma la cosa poteva essere affrontata prima e si poteva evitare di arrivare a una decisione all’ultimo momento” ha aggiunto il dirigente dell’Inter.

Anche le squadre coinvolte nella lotta per la salvezza non hanno approvato la scelta del rinvio: “Come al solito in Italia si prendono alcune decisioni senza senso e senza logica, ci riporta alla luce il lato oscuro del calcio che abbiamo provato a ripulire – ha dichiarato un Fabio Liverani, allenatore del Lecce, a dir poco furioso -. Una decisione del genere tutela solo quelle quattro-cinque squadre che hanno degli interessi”.

SPORTAL.IT | 01-03-2020 00:07

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...