,,

Virgilio Sport SPORT

Paura per Barrichello, malore e ricovero in ospedale

Il pilota brasiliano ha accusato un fortissimo mal di testa.

Grande spavento per l’ex pilota di Formula 1 Rubens Barrichello. Il brasiliano, per sei stagioni, dal 2000 al 2005, alla guida della Ferrari, è stato ricoverato in ospedale dopo un malore.

Barrichello ha dichiarato di non essersi sentito bene lo scorso sabato a causa di un forte mal di testa: in un post su Instagram ha rivelato che dovrà fare una serie di accertamenti e spera di poter tornare presto in pista.

Amatissimo dagli appassionati di Formula 1, Rubinho è stato subito incoraggiato da migliaia di tifosi. Nel post in portoghese ha voluto ringraziare tutti per l’affetto: “Leggo molti messaggi, tutti sono molto preoccupati per me  -ha scritto – da un po’ di tempo non postavo foto quindi ho deciso di dirvelo. Sabato mi sono svegliato e ho fatto la doccia; ho avvertito subito un fortissimo mal di testa così mia moglie ha chiamato un mio amico che è dottore e mi hanno portato subito all’ospedale, sono stati molto apprensivi”.

“Ho un piccolo problema ad una vena ma voglio dirvi che mi sento bene – ha rivelato il pilota brasiliano -. Devo ancora fare degli esami ma onestamente, sto meglio. Le difficoltà nella vita sono quelle che ci dimostrano come crescere e come migliorare. Sono grato, ringrazio Dio per l’opportunità e spero di poter tornare presto in pista. E’ così bello parlare con voi ragazzi”.

Dopo il ritiro dalla Formula 1, Barrichello ha partecipato all’Indycar e nel campionato della Brazilian Stock Car. Recentemente è impegnato ad aiutare e consigliare il figlio Eduardo nella carriera con i kart.

323 Gran Premi in Formula 1, il driver brasiliano ha guidato le monoposto di Jordan, Stewart, Ferrari, Honda, Brawn e Williams. Undici le vittorie in carriera, due secondi posti in classifica generale nel 2002 e nel 2004 e 14 pole position. Ha esordito nel circus nel 1993.

 

SPORTAL.IT | 02-02-2018 08:53

Paura per Barrichello, malore e ricovero in ospedale Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...