,,

Virgilio Sport SPORT

Per Allegri arriva un no dalla Francia

Ultima sulla panchina della Juventus per il tecnico toscano, il cui futuro è ancora incerto.

Dopo le lunghe celebrazioni di settimana scorsa, tra conferenza stampa e festa scudetto, è arrivato il momento del distacco definitivo tra la Juventus e Max Allegri che siederà per l’ultima volta sulla panchina bianconera sul campo della Sampdoria.

Alla vigilia il tecnico livornese ha salutato i giornalisti: “Vi ringrazio tutti. Ora ci salutiamo di là, beviamo un goccetto, facciamo un brindisi di fine stagione e poi con qualcuno ci vediamo domani alla partita, altrimenti ci vediamo prossimamente su altri schermi”.

Una frase, quest’ultima, che potrebbe far pensare alla permanenza in Italia di Allegri su un’altra panchina. Si vedrà, ma intanto il quasi ex allenatore della Juventus ha visto sfumare una possibilità importante, quella di allenare il Paris Saint-Germain. Il club francese ha infatti annunciato il rinnovo del contratto di Thomas Tuchel fino al 2021. Mossa a sorpresa quella del Psg, al termine di una stagione trionfale in patria, con l’ennesimo titolo nazionale messo in bacheca, ma fallimentare in Champions, dove la corsa è finita già agli ottavi contro il Manchester United.

Allegri ha dimostrato poi di non aver perso il buonumore: “Andiamo da fare una bella partita che bisogna finire in bellezza, contro una squadra che ha fatto un bellissimo campionato, va dato atto a Giampaolo per il lavoro fatto. Poi andiamo al mare, prendiamo un po' di sole, mi hanno informato di mettere la crema protettiva che se no prendo l'insolazione e mi rincoglionisco ancora di più di quello che sono. Crema protezione 50 penso possa andare bene…”.

A Marassi sarà una Juventus priva di tante stelle, dalla porta all’attacco: “Vi dico la formazione di domani – ha concluso Allegri – Gioca Pinsoglio, poi giocheranno Caceres, Rugani, Chiellini, De Sciglio, Cuadrado, Emre Can, Bentancur, Pereira, Dybala e Kean. Szczesny ha avuto un problema al ginocchio e probabilmente nelle prossime settimane dovrà subire un'artroscopia. Il resto, Ronaldo? Non c'è, non viene. Deve riposare che ha la Nazionale. Restano a casa Ronaldo, Matuidi e Berna squalificati, Cancelo gli hanno sbrindellato il naso, Mandzukic vuole farsi più bellino, Alex Sandro sta meglio ma questo trauma che ha avuto gli ha procurato un'infrazione muscolare. Douglas Costa lo rivedrete il prossimo anno perché domani è l'ultima partita”.
 

Calciomercato 2019, le trattative e gli scambi di oggi in diretta LIVE

SPORTAL.IT | 25-05-2019 16:00

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...