,,
Virgilio Sport SPORT

Per Joao Pedro il regalo di compleanno più brutto

Positivo alla Idroclorotiazide: il centrocampista offensivo del Cagliari sospeso.

Secondo caso di positività in serie A, dopo lo stop del capitano del Benevento Fabio Lucioni a settembre. “La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell’istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare il sig. Joǎo Pedro Gerardino Dos Santos Galvǎo (tesserato FIGC) riscontrato positivo alla sostanza Idroclorotiazide a seguito di un controllo disposto dalla Nado Italia al termine della Manifestazione di calcio Campionato Serie A “Sassuolo – Cagliari” svoltasi a Reggio Emilia l’11 febbraio 2018”.

Attraverso uno stringato comunicato la NADO Italia ha confermato la sospensione del centrocampista offensivo del Cagliari, che quindi già non potrà scendere in campo domenica in occasione della gara che gli isolani affronteranno in casa contro la Lazio.

La NADO Italia è l’organizzazione nazionale antidoping (NADO), derivazione funzionale della Agenzia Mondiale Antidoping (World Anti-Doping Agency WADA), e ha la responsabilità esclusiva in materia di adozione ed applicazione delle norme in conformità al Codice Mondiale Antidoping (Codice WADA) del quale è parte firmataria.

Pessimo compleanno, quindi, per Joao Pedro, che proprio oggi, 9 marzo, compie 26 candeline. Arrivato una prima volta in Italia nel 2010, per giocare nel Palermo, il sudamericano è tornato nel Belpaese nel 2014 per militare nel Cagliari. Vanta esperienze in patria con Atletico Mineiro e Santos, in Uruguay con il  Peñarol    e in Portogallo, con Vitoria Guimaraes ed Estoril. Nella stagione in corso ha collezionato 19 presenze complessivamente, di cui 17 in serie A. Dopo un buon inizio di stagione ha avuto un calo di rendimento e il nervosismo gli ha giocato qualche brutto scherzo: si è infatti visto infliggere quattro turni di squalifica, per aver colpito a gioco fermo l’attaccante della Fiorentina Federico Chiesa. Ora però rischia di dovere stare a riposo ben più a lungo.

SPORTAL.IT | 09-03-2018 11:45

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...