,,
Virgilio Sport SPORT

Per Serafini il Milan ha due misteri da chiarire

Le mosse di mercato dei rossoneri finora ispirate solo da Giampaolo

Sta nascendo il Milan di Gazidis, senza big esperti dagli stipendi altissimi? Quello di Boban e Maldini, pronti a mediare tra esigenze tecniche e di bilancio? O quello di Marco Giampaolo che ha fatto richieste precise ed è stato accontentato in quasi tutto finora? Per Luca Serafini, esperto delle cose segrete di casa-Milan, ci sono pochi dubbi. Finora tutti gli arrivi (e le partenze realizzate o negate) hanno avuto l’avallo del nuovo tecnico.

MADE IN GIAMPAOLO – Forse il solo Hernandez, preso subito – dice Serafini – è stata volontà diretta di Maldini e Boban poco innamorati di Rodriguez e ancora meno di Laxalt e Strinic. Il resto, attraverso le rigide posizioni assunte per esempio nei casi di Veretout e Sensi, sono state indicazioni del tecnico per caratteristiche. E la stessa cosa vale per il resto della rosa: i “big”, fatta eccezione per Cutrone, sono rimasti tutti e costituiscono la spina dorsale del Milan: nessuna svendita, nessuna rivoluzione, nessuno smantellamento.

I MISTERI – Due però sono i misteri per il giornalista nell’editoriale che scrive per Tmw e Milannews: il tormentone Correa che necessiterà spiegazioni approfondite perchè vanno chiarite le ragioni dell’innamoramento per questo giocatore e il futuro di André Silva (sapremo mai le ragioni del dietrofront del Monaco?). Il dubbio invece è un altro: “Oggi il Milan è la squadra più giovane della serie A, rigorosamente under 25 con l’eccezione Suso, e una delle più giovani d’Europa. Al di là dell’età, manca una guida carismatica, un leader che in campo si prenda in mano la squadra e nello spogliatoio affianchi Giampaolo. E’ l’incognita più grande nella squadra da loro costruita”.

SPORTEVAI | 16-08-2019 08:37

Per Serafini il Milan ha due misteri da chiarire Fonte: Twitter

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...