SPORT
  1. Home
  2. CALCIO

Piatek, eguagliato record di un bomber del passato rossonero

Il polacco continua a segnare in campionato, raggiungendo un ex del Milan 

E sono 7. La continuità di Krysztof Piatek sta facendo la fortuna del Milan, che grazie ai gol del polacco sta rendendo sempre più concreta la possibilità di tornare in Champions League. Con la rete siglata all’Empoli ieri a San Siro, il Pistolero ha raggiunto quota 7 gol in rossonero, 5 dei quali segnati in campionato (gli altri sono i due rifilati al Napoli in Coppa Italia). 

SEMPRE IN GOL. Numeri sempre più importanti per Piatek, andato a segno in tutte e quattro le gare disputate finora in serie A con la maglia del Milan: firmò la prima rete all’Olimpico contro la Roma nell’unica partita non vinta dai rossoneri dall’acquisto dell’ex Genoa. Poi sono arrivati i gol al Cagliari, la pesantissima doppietta a Bergamo contro l’Atalanta e, infine, il sigillo di ieri contro l’Empoli. 

RECORD EGUAGLIATO. Reti che hanno permesso a Piatek di eguagliare un altro record della storia rossonera, appartenente a un altro attaccante che aveva un grande feeling con il gol: Oliver Bierhoff. Acquistato dall’Udinese nell’estate del 1998, il centravanti tedesco andò in rete nelle prime quattro uscite in campionato con la maglia del Milan, realizzando 5 gol, l’identico score di Piatek: esordio con doppietta al Bologna, poi i centri contro Salernitana, Fiorentina e Venezia. Alla 5a giornata di serie A, in trasferta a Cagliari, Bierhoff si fermò (e il Milan perse). Dopo aver raggiunto il tedesco – che in quella stagione con i suoi gol mise la firma sullo scudetto rossonero – Piatek ha dunque l’opportunità di superarlo: segnando anche sabato prossimo contro il Sassuolo, il polacco potrebbe scavalcare Bierhoff. Prima, però, c’è la semifinale di Coppa Italia con la Lazio: prima dei record, meglio concentrarsi sulla possibilità di vincere un trofeo.       

SPORTEVAI | 23-02-2019 10:47

Piatek, eguagliato record di un bomber del passato rossonero

SPORT TREND