,,
Virgilio Sport SPORT

Pioli: Il Var su rigore di Chiesa non era necessario

"C'è poco da dire, l'arbitro era convinto che ci fosse il rigore e ha deciso di non consultare il Var", ha detto Pioli

Ieri si è sfiorata la rissa dopo Fiorentina-Atalanta con Gasperini e Pioli che sono stati divisi prima che le cose degenerassero: argomento della lite quel penalty concesso ai viola per il tuffo di Chiesa, battezzato rigore da Valeri che non ha neanche consultato il Var e che è costato all’esterno della nazionale l’etichetta di “simulatore” dal tecnico bergamasco.

Fa riflettere che proprio la Fiorentina si sia sentita danneggiata dagli arbitri con l’Inter e che ora ne sia stata agevolata ma il tema-caldo resta l’utilizzo del Var, oggi a mente fredda torna sull’argomento Pioli intervenuto a Radio anch’io sport: “C’è poco da dire, l’arbitro era convinto che ci fosse il rigore e ha deciso di non consultare il Var. Ho contestato l’arbitraggio a Milano con l’Inter perché non era stato utilizzato il Var che deve intervenire quando c’è un episodio evidente, ieri non c’era un caso evidente forse. L’anno scorso ci hanno detto che col Var gli arbitri hanno sbagliato molto meno, c’è il Var e usiamolo ma se ieri non sono intervenuti vuol dire che per loro era rigore. Arbitro ed addetto al Var si sono parlati sull’episodio di Chiesa. Si è voluta dare più centralità all’arbitro”.

Il tecnico della Fiorentina parla poi di Chiesa: “Sta diventando molto forte, strappa, fa uno contro uno e subisce falli e contrasti ma sta crescendo però non mi piace che altri allenatori si permettano di dare giudizi morali su di lui, io non lo faccio con i giocatori degli altri club e mi piacerebbe che non lo facesse nessuno con i miei”.

Sportevai

VIRGILIO SPORT | 01-10-2018 10:07

Pioli: Il Var su rigore di Chiesa non era necessario Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...