Virgilio Sport

Pioli vola basso: "Inter, Juventus e Napoli restano più forti"

Stefano Pioli al termine di Sampdoria-Milan: "Giocavamo senza Ibra, Kjaer e Bennacer: siamo una squadra vera. Ma la Juventus rimane la favorita".

Pubblicato:

Pioli vola basso: "Inter, Juventus e Napoli restano più forti" Fonte: Getty Images

Otto successi nelle prime 10 giornate, 26 punti conquistati su 30 disponibili, un ruolino di marcia quasi perfetto. Il Milan continua a volare. E Stefano Pioli, al termine della gara vinta per 2-1 sul campo della Sampdoria, si ritrova a commentare l’ennesimo successo di una squadra che pare non voler più fermarsi.

“Cos’ho detto ai giocatori nel colloquio finale? Anche che siamo una squadra vera, sì – le parole del tecnico rossonero a ‘Sky Sport’ – Giocavamo senza Ibra, Kjaer e Bennacer. Ma la squadra ha sempre sfruttato le occasioni. Sappiamo che non potremo vincerle tutte, ma abbiamo l’entusiasmo per affrontare ogni singola partita”.

Anche Pioli ha esultato assieme ai suoi ragazzi, andando a festeggiare con loro dopo lo 0-2 di Castillejo.

“Sbagliando pensavo che con quel gol avessimo chiuso la partita. Poi ne abbiamo subìto uno che ce l’ha complicata fino alla fine. Ma credo sia giusto esultare in partite così, che sono quelle più difficili arrivando da un impegno in Europa League”.

Il Milan non è più Ibra-dipendente? Gli ultimi risultati sembrerebbero dire di sì.

“Tutti sappiamo quanto Zlatan ci ha dato e i compagni non vedono l’ora di rivederlo in campo. E lo stesso vale per Kjaer. Ma ogni singolo giocatore ha messo del suo per farci crescere. Vinciamo le partite perché abbiamo dei giocatori forti”.

L’unica piccola macchia è il gol preso sugli sviluppi di un calcio piazzato.

“I piazzati li paghiamo un po’, perché non abbiamo tanti centimetri. Ma l’importante è proporre tante occasioni da gol, e anche questa sera ne abbiamo avute più dei nostri avversari”.

Qual è la squadra che Pioli teme di più?

“Anche i risultati di oggi ci dicono che le squadre forti stanno arrivando. Inter, Juventus e Napoli rimangono le più forti. Come si fa a pensare che la Juventus non resti la favorita? Come si fa a pensare che l’Inter non possa lottare per lo Scudetto fino alla fine?”.

Chiusura con il mercato: il Milan farà qualcosa a gennaio?

“Con il club ci confrontiamo continuamente, ma io sono concentrato sulla squadra. Il mio obiettivo è far crescere i giocatori. La società se potrà interverrà sul mercato, ma io non sto pensando a quello”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...