Virgilio Sport

Pistocchi punge la Juve: Vediamo quanto sono bravi, bufera social

Il giornalista rivela che il prossimo mercato sarà fatto di capacità molto più che di potere d’acquisto e le big di serie A potrebbe essere in difficoltà

24-05-2020 10:16

Pistocchi punge la Juve: Vediamo quanto sono bravi, bufera social Fonte: 123RF

Ci troviamo senza dubbio in un terreno nuovo e inesplorato e non solo per il calcio italiano. L’emergenza sanitaria dovuta al Covid19 e la crisi economica che ne seguirà rischia di travolgere anche il calcio. In questo momento l’effetto si è avvertito solo nello sconvolgimento dei calendari, che restano ancora incerti. Ma è sicuro che nei prossimi mesi ci saranno tantissime ricadute anche dal punto di vista economico.

Inter, Juve, Napoli, Milan dovranno fare i conti con un mercato che sicuramente cambierà. Negli ultimi anni si è infatti assistito a una lunga sfida al rialzo sia sui prezzi dei cartellini che sugli ingaggi, ma ore le cose potrebbero cambiare. Il lungo periodo di sospensione, i possibili mancati introiti dei diritti televisivi, le gare a porte chiuse: potrebbero essere tutti elementi che spingono verso un serio ridimensionamento.

Pistocchi: “Adesso si vede chi è bravo”

E sull’argomento interviene anche il giornalista Maurizio Pistocchi dalla sua pagina Twitter: “Il crollo a livello mondiale delle valutazioni del calciatori consentirà a chi è più strutturato, più competente e solido finanziariamente di costruire una grande squadra spendendo meno della metà di quanto avrebbero speso a dicembre. Sono curiosi di vedere chi sarà il più bravo”.

Un argomento molto importante in questo momento soprattutto considerando le posizioni finanziari di alcuni club: “I grandi club, tutti, hanno bilanci in rosso – continua il giornalista – alcuni possono contare sul credito delle banche, altri hanno esaurito anche il credito. Il calo dei fatturati condizionerà il mercato, dovranno prima cedere per acquistare, ringiovanire le rose e abbassare il monte ingaggi. Una bella sfida”.

La reazione sui social

Immediata la risposta dei tifosi, quelli juventini in primis, visto che la formazione bianconera è una di quelle maggiormente esposte: “Se la Juve concretizza lo scambio Panic-Arthur avrà fatto un buon passo in avanti perché prenderebbe un giocatore funzionale al gioco dell’allenatore, il segreto sta tutto lì. La Juve deve capire che il grosso investimento l’ha fatto su Sarri”.

E c’è chi considera questa crisi come una sorta di opportunità: “La Lazio ha sempre speso poco o comunque il giusto prezzo, lo dico da interista. Sarebbe ora che si tornasse a un calcio meno avido dove non solo i ricchi giocano la Champions”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...