,,
Virgilio Sport SPORT

Pistocchi punge tifosi Juve sul rosso a Insigne

Continuano le discussioni sull'espulsione da parte di Massa, il giornalista allusivo incendia il web: "Parli di Juve?"

Se ne parla oramai da due giorni e più. Il caso del rosso a Lorenzo Insigne è ancora sulla bocca di tutti, in prima pagina e in apertura dei servizi tv. Massa troppo fiscale e permaloso oppure normale espulsione dopo le volgarità delle dal giocatore del Napoli al direttore di gara. Anche il web si spacca tra innocentisti e colpevolisti e qualcuno tira in ballo direttamente o indirettamente la Juventus come, secondo alcuni, avrebbe fatto Maurizio Pistocchi in uno dei suoi ultimi post.

Pistocchi sibillino, il tweet su Massa-Insigne fa discutere

Poco prima di bacchettare pesantemente un altro arbitro, Abisso, per Roma-Torino, Maurizio Pistocchi torna sull’episodio che ha deciso in buona parte Inter-Napoli e scrive provocatoriamente: “Sul “rosso”a Insigne bisogna dire due cose:  1^nessuno può fare in campo quello che non farebbe nella vita normale, e cioè mandare a c…..e un vigile, un poliziotto, un pubblico ufficiale” ma è nel secondo punto che il giornalista Mediaset punge qualcuno di non ben precisato: “2^la legge è uguale per tutti, ma per i “nemici” si applica, per gli amici si interpreta”.

Pistocchi allude, il web si infiamma

“Ce l’hai con la Juve?” è la domanda più ricorrente dei followers che seguono la discussione. Non è un mistero l’idiosincrasia tra Pistocchi e la Vecchia Signora, specie sui temi arbitrali. “Da tifoso del Napoli sottoscrivo tutto” scrive un azzurro, e non è l’unico “Insigne ha sbagliato! Ma Massa il vaffa se l’è meritato tutto durante la partita” e i complottisti escono allo scoperto “È già deciso che il Napoli deve stare fuori dalla Champions. Vogliono Milan, Inter, Juve ed una romana”.

Qualche tifoso è più esplicito anche se pure lui dice e non dice “Skriniar squalificato per tre giornate, Cristante idem, Salah venne squalificato per 2 giornate solo per aver mimato il gesto del vaffa. Diciamo che c’è una sola società i cui giocatori possono intimidire l’arbitro testa contro testa e passarla liscia” con riferimento al famoso testa contro testa di Bonucci a Rizzoli in un lontano derby della Mole ma c’è anche chi giustifica la decisione di Massa “vai a ca..e… Rovini sempre le partite”. E stiamo anche discutendo se è giusto espellerlo o no? Su un rigore peraltro sacrosanto? Sono professionisti, non devono farsi prendere dalla rabbia. Insigne, capitano e titolare in nazionale, ha sbagliato. Senza se e senza ma!”

SPORTEVAI | 18-12-2020 11:28

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...