,,
Virgilio Sport SPORT

Pogba, il sogno Zaniolo e non solo: la Juventus rifa il centrocampo

Bianconeri pronti a investire cifre importanti per consegnare a mister Sarri una linea mediana tutta nuova.

Da reparto da rinforzare anche sul piano numerico, il centrocampo della Juventus rischia seriamente di diventare sovrabbondante. Sciolto il nodo dell’allenatore, in casa bianconera si lavora già alacremente per ritoccare la rosa e renderla ancora più competitiva sia in Italia, dove la nuova Inter di Conte e il secondo Napoli di Ancelotti promettono battaglia, ma soprattutto all’estero.

L’obiettivo è ovviamente quello di completare l’organico con giocatori funzionali al gioco di Maurizio Sarri, che dovrebbe partire dall’amato centrocampo a tre, per poi scegliere se puntare sulla formula di un trequartista con due punte oppure sul tridente utilizzato anche a Napoli.

Di sicuro in mezzo al campo dovrebbero arrivare almeno due giocatori di qualità e spessore internazionale. Il primo nome della lista è quello di Paul Pogba, che ha in Sergej Milinkovic-Savic l’alternativa. Le preferenze dei bianconeri vanno al francese sia per il passato juventino, sia per questioni di praticità, confidando che trattare con il Manchester United, che pure parte da una richiesta di 180 milioni, sia più facile, magari inserendo contropartite tecniche, piuttosto che convincere il presidente della Lazio Claudio Lotito ad abbassare le pretese rispetto ai 100 milioni chiesti per il centrocampista serbo, reduce peraltro da un’annata inferiore alla precedente a livello di rendimento.

Per facilitare l’arrivo di Pogba i campioni d’Italia potrebbero provare a inserire nell’affare Douglas Costa. L’attaccante brasiliano è finito sulla lista dei partenti, ma solo a patto di realizzare una plusvalenza che farebbe sorridere le casse della Juventus insieme al risparmio sull’ingaggio dell’ex Bayern Monaco, pari a 6 milioni netti. Costa è però anche nel mirino del Manchester City di Guardiola oltre che del Paris Saint-Germain dove il neo ds Leonardo potrebbe avanzare un’offerta.

Proprio dal Psg, ma a parametro zero, potrebbe arrivare a Torino un vecchio pallino della Juve, Adrien Rabiot. Il classe ’95, che ha da tempo deciso di non rinnovare con i campioni di Francia, pare avere scelto la Juventus, ancora dubbiosa però sulla possibilità di investire i 7 milioni netti d’ingaggio richiesti dal giocatore che si svincolerà dal Psg. Rabiot sarebbe il secondo parametro zero in mezzo al campo per la Juve, che si è già assicurata Aaron Ramsey.

Nessun dubbio c’è invece sull’operazione Zaniolo. Il talento della Roma e dell’Under 21 è un obiettivo di vecchia data della Juventus, pronta ad approfittare della necessità dei giallorossi di fare cassa entro il 30 giugno attraverso una cessione da 40-50 milioni. In lizza ci sono i nomi di Dzeko, vicino all’Inter, e di Manolas, ambito dal Napoli. La società, già alle prese con le turbolenze della piazza per i casi De Rossi e Totti, non vorrebbe privarsi di Zaniolo, ma l’offerta della Juve e la volontà del giocatore saranno determinanti.
 

SPORTAL.IT | 19-06-2019 12:10

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...