Virgilio Sport

Rabiot difende la Juventus: "Non è una catastrofe, siamo primi"

Adrien Rabiot ammette le difficoltà della Juventus ma sottolinea il vantaggio sulle inseguitrici: "Non c'è nulla di catastrofico".

18-07-2020 23:54

Rabiot difende la Juventus: "Non è una catastrofe, siamo primi" Fonte: Getty

Due punti nelle ultime tre partite hanno fatto scattare qualche campanello d’allarme in casa Juventus, sempre prima ma con un margine di 6 punti sull’Inter seconda.

Un margine che secondo Adrien Rabiot, intervistato da ‘Sky Sport’, è ancora abbastanza rassicurante.

“La nostra classifica è buona, siamo primi. Abbiamo un certo vantaggio sui secondi anche se avevamo maggiore vantaggio prima dell’ultima partita, è comunque una classifica positiva. Avremmo potuto gestire meglio certi momenti, è vero, ma non c’è nulla di catastrofico”.

Rabiot non si spiega in particolare quanto accaduto contro il Milan quando la Juventus, avanti di due goal e in totale controllo, ha finito per perdere 4-2.

“Penso che nella partita di San Siro sia accaduto qualcosa di atipico, difficile da spiegare e che non è razionale. Per il resto è vero che dobbiamo gestire meglio le partite e può essere che sia dovuto al momento in cui siamo un pò in difficoltà”.

Il centrocampista francese insomma non si nasconde, ma allo stesso tempo difende il cammino della Juventus.

“Abbiamo meno il controllo del pallone e sono venute fuori queste partite, ma ad esempio contro l’Atalanta abbiamo reagito bene e ci siamo ripresi. Anche contro il Sassuolo, che è un avversario difficile da affrontare, non abbiamo perso”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...