Virgilio Sport

Ravezzani trova le due colpe di Conte, web in fermento

Tifosi dell'Inter in subbuglio dopo il pari con il Parma

01-11-2020 09:50

E’ cambiata l’Inter o è cambiato Conte? Forse tutt’e due e nessuno dei due in meglio, almeno a giudicare dal parere di addetti ai lavori e tifosi. Il pari – sofferto – contro il Parma a San Siro è più di un segnale d’allarme perché le avvisaglie c’erano state anche nelle gare precedenti. Al netto delle polemiche per il mancato intervento del Var in occasione del rigore non concesso a Perisic c’è da riflettere sul reale valore di questa squadra e sulle responsabilità del suo tecnico. Che per Fabio Ravezzani sono soprattutto due.

Ravezzani inchioda il mercato voluto da Conte

Per il giornalista di TeleLombardia Conte ha sbagliato soprattutto in sede di mercato e su twitter scrive: “Tra le colpe di Conte, oggi, aver spinto per Kolarov e Vidal. Il primo pare proprio sfiorito. Sul secondo è presto per dare giudizi definitivi, ma finora è più quel che ha tolto di quel che ha dato. Vedremo poi come andrà”.

Poi aggiunge: “Conte ha ragione quando dice che i numeri (gol a parte) danno ragione all’Inter. Eppure c’è qualcosa che non torna e che i numeri da soli non esprimono. Sembra mancare soprattutto entusiasmo alla squadra. E a lui. Un ingrediente di cui non si può fare a meno per vincere”.

Tifosi perplessi: Finirà come con Lippi

Sui social i tifosi nerazzurri sono sempre più sfiduciati: “Kolarov semplicemente non può giocare da centrale difensivo, è un terzino e ha pure un’età… Metterlo in una difesa a 3 è un suicidio tattico” o anche: “Succederà come con Lippi con Jugovic e Blanc. Stesso epilogo. Imperdonabile errore di Marotta” oppure: “Vidal valore aggiunto ! Certo sé gli chiedi di fare quello che faceva a 25 è normale che nn lo può dare ! Detto ciò la squadra già si è stancata .. 2 partite fondamentali : Madrid e a Bergamo con l’atalanta ! Sé sbaglia Conte è fuori”.

Il nuovo Conte non convince i fan

Anche la versione meno aggressiva di Conte piace poco ai tifosi: “Si è trasformato in Mazzarri, come quando diceva che ha battuto più calci d’angolo… sta fallendo miseramente ed è ora di cambiarlo perché per una volta la squadra c’è ma sono messi tutto fuori ruolo”, oppure: “Lo adoravo alla Juve ma quando il rapporto si rovina secondo me è controproducente con Conte! Parliamoci chiaramente, Conte è ancora all’Inter perché ha un contratto da 12 annui e in questo momento economico lui non ci rinuncerà mai… e la società non vorrà pagare altro stipendi”. Infine una voce controcorrente: “In panchina urla come un ossesso per 100 minuti. Ha cambiato registro con i media, non con la squadra”.

Ravezzani trova le due colpe di Conte, web in fermento Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...