SPORT
  1. Home
  2. CALCIO
  3. CHAMPIONS LEAGUE

Real-Juventus finisce in tribunale: la minaccia degli spagnoli

Il club pronto a procedere per vie legali: "Campagna diffamatoria contro di noi".

Real Madrid-Juventus rischia di finire in tribunale. Sono passati 5 giorni dalla sfida del Bernabeu e ancora si discute del rigore concesso allo scadere dall'arbitro Oliver che ha permesso ai blancos di qualificarsi alle semifinali di Champions League. 

Il controverso episodio ha portato Buffon a sfogarsi nel dopo partita di Madrid, e ha spinto molti giornali e addetti ai lavori di tutto il mondo a scagliarsi contro la squadra blanca, che negli ultimi anni certo non è stata sfortunata in Europa per quanto riguarda le direzioni arbitrali.

Soprattutto i giornali catalani hanno titolato "il furto del secolo" facendo andare su tutte le furie la società madridista, pronta a procedere per le vie legali. Secondo il canale iberico Abc, infatti, il presidente del Real Florentino Perez sarebbe pronto a a portare in tribunale tutti quelli che prenderanno parte a questa "campagna diffamatoria" nei confronti del club. I legali dei blancos starebbero valutando la possibilità di ricorrere alla giustizia ordinaria per difendere l'onorabilità del club e dei suoi dirigenti, macchiata dalle accuse seguite alla controversa decisione di Oliver. Zidane in conferenza stampa ha parlato di "invidia" nei confronti del Real, vincitore di tre delle ultime quattro Champions League.

Il quotidiano As, nella sua versione cartacea, ha attaccato apertamente Buffon e tutti i critici: "Del gol di Isco nessuno dice niente? Però ovvio, non si dice nulla, perché tanto il Real è favorito e non si può dire nulla, giusto? Voglio vedere se Buffon chiama l'arbitro assassino dopo aver rivisto queste immagini. Deve chiedergli scusa".

L’arbitro Oliver "dovrebbe pretendere le sue scuse pubbliche, altrimenti lo porterei in tribunale! Assassino, stupro, con quale coraggio dicono queste cose quando al Real è stato annullato un gol regolare?", ha scritto il giornalista di As, Tomas Roncero.

"Se il Madrid fosse stato eliminato, con chi dovevo prendermela? Con l’assassino? Basta, la Juve è la squadra più favorita della storia d’Italia! Ha vinto più scudetti di tutti ma solo due Champions, perché in Europa gli arbitri la mettono al suo posto. Basta!", è la coda velenosa al pezzo d'opinione.

SPORTAL.IT | 16-04-2018 10:50

Real-Juventus finisce in tribunale: la minaccia degli spagnoli
Real Madrid-Juventus 1-3
Fonte: Getty Images

TAG:

SPORT TREND