,,
Virgilio Sport SPORT

Retroscena Inter: Conte ha detto no a un fedelissimo

Dopo l'acquisto di Lukaku i nerazzurri avrebbero potuto chiudere il mercato con un altro attaccante.

Il mercato dell’Inter si è chiuso con l’acquisto di Alexis Sanchez, la seconda punta di fantasia che Antonio Conte chiedeva da tempo, dopo aver dovuto cambiare il piano originale che prevedeva la coesistenza tra Romelu Lukaku, la punta di diamante dell’estate nerazzurra, e Edin Dzeko, il grande obiettivo sfumato per l’Inter dopo che l’attaccante bosniaco ha deciso di restare alla Roma rinnovando il contratto.

Dopo essere andato in panchina a Cagliari, Sanchez è pronto al debutto, ma dovrà affrontare la temibile concorrenza di un Lautaro Martinez in grande forma. Eppure il cileno avrebbe anche potuto non essere l’ultimo acquisto dell’Inter, visto che nelle ultime ore di mercato l’Inter aveva valutato due profili di attaccanti diversi per caratteristiche fisiche dall’ex udinese e ben conosciuti da Antonio Conte.

Noto l’interessamento per Fernando Llorente, spagnolo svincolato dopo la fine della fortunata esperienza al Tottenham, allenato per una stagione da Conte alla Juventus, ma alla fine accasatosi al Napoli, mentre segreto era rimasta la possibilità che a vestire il nerazzurro fosse Alessandro Matri. Come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, infatti, l’agente dell’ex Sassuolo, Tullio Tinti avrebbe proposto negli ultimi giorni di agosto alla dirigenza nerazzurra come quinta punta proprio Matri.

Non quindi, ovviamente, un’alternativa a Sanchez, bensì un alter ego di Lukaku, ma Conte pur stimando profondamente Matri, allenato per tre anni alla Juventus (l’attaccante lodigiano è stato anche il miglior marcatore nella stagione del primo scudetto di Conte in bianconero) ha opposto un secco rifiuto, permettendo quindi a Matri di accasarsi al Brescia del suo ex presidente al Cagliari Massimo Cellino e del suo ex compagno al Lumezzane e al Milan Mario Balotelli.

Nulla di personale, ovviamente, ma Conte è stato mosso dalla volontà di puntare sul giovane Sebastiano Esposito, talento classe 2002 reduce da un’ottima stagione con la Primavera, messosi in luce nelle amichevoli estive e ormai promosso stabilmente in prima squadra.

SPORTAL.IT | 14-09-2019 13:25

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...