,,
Virgilio Sport SPORT

Risse, espulsioni e paura: il Milan torna alla vittoria

Contro il Bologna succede di tutto: i rossoneri vincono 2-1 e restano in corsa per la Champions nella serata del battibecco tra Bakayoko e Gattuso e dell'espulsione di Paquetà.

La prima delle quattro finali è stata vinta. Ma la tensione in casa Milan resta molto alta. Dopo il crollo dell’ultimo mese e mezzo ai rossoneri non resta che fare bottino pieno nelle ultime quattro giornate di campionato per cercare di ottenere il quarto posto e di scalzare così la scatenata Atalanta, che è in svantaggio negli scontri diretti rispetto ai rossoneri.

Ebbene, la squadra di Gattuso, anche se a fatica, ha risposto presente, battendo 2-1 il Bologna nel posticipo della 35a giornata, segnato dal clamoroso episodio del battibecco tra Gattuso e Bakayoko, chiamato a sostituire Biglia al 30’, ma troppo lento nel riscaldamento: da qui l’insulto del centrocampista al tecnico e la reazione di Gattuso.

Alla vigilia della trasferta di Firenze in programma sabato prossimo, restano tre i punti di ritardo dalla squadra di Gasperini: tornando al successo venti giorni dopo quello sulla Lazio i rossoneri hanno agganciato la Roma al quinto posto e si giocheranno tutto negli ultimi 270 minuti di campionato.

Si ferma invece il Bologna di Mihajlovic, comunque autore di una buona prestazione: ora i rossoblù cercheranno di raccogliere contro il Parma i punti della matematica salvezza.

Gara giocata su ritmi sostenuti fin dall’avvio da un Milan in campo con la vecchia formula del tridente e da un Bologna che non sta a guardare. Di Calhanoglu e Orsolini le occasioni principali della prima mezzora, prima che l’infortunio di Biglia e la rissa Bakayoko-Gattuso non desse la scossa definitiva alla partita.

Dopo un gol annullato per fuorigioco a Palacio, al 38’ Suso torna al gol dopo quattro mesi con un gran sinistro dal limite dopo aver vinto un rimpallo. I rossoneri sfiorano subito il raddoppio con Piatek, ma nella ripresa soffriranno la reazione del Bologna. Pulgar impegna Donnarumma, poi Calhanoglu lascia il campo per infortunio a Borini che sembra chiudere i conti a metà tempo raccogliendo una corta respinta di Skorupski su tiro di Paquetà.

Gara finita? Niente affatto perché il Milan si complica la vita: l’ex Destro riapre tutto, poi Paquetà si fa espellere per una manata addirittura all’arbitro Di Bello. Il finale è tesissimo: Milan in sofferenza, nel Bologna espulso Sansone e dopo il 90’ Dijks.

SPORTAL.IT | 06-05-2019 22:30

Risse, espulsioni e paura: il Milan torna alla vittoria Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...