Virgilio Sport

Roma bestia nera: il Napoli rallenta, la Juve scappa

Mertens risponde al El Shaarawy: Ancelotti evita la sconfitta in extremis, ma torna a -6 dai bianconeri.

Pubblicato:

Roma bestia nera: il Napoli rallenta, la Juve scappa Fonte: 123RF

Più forte di colossi europei come Liverpool e Paris Saint-Germain, in grado di far soffrire anche la Juventus, ma ancora stregato dalla Roma. Come nello scorso campionato, il Napoli si fa fermare al San Paolo dalla squadra di Di Francesco in una gara che termina con un pareggio che scontenta tutti. Gli ospiti, che cancellano sì il rovescio contro la Spal, ma non riescono a staccarsi dal mischione di centroclassifica e subiscono l’aggancio del Milan, e pure il Napoli, che incappa nei primi punti persi in casa della stagione tornando ad allontanarsi dalla Juventus.

Così i bianconeri solo otto giorni dopo il primo e finora unico passo falso della stagione, in casa contro il Genoa, tornano già a più sei sulla squadra di Ancelotti. Un vantaggio già consistente in assoluto e nel particolare di un’annata in cui la squadra di Allegri può contare sul campione dei campioni Cristiano Ronaldo, in grado di risolvere le partite da solo, come successo a Empoli.

La Roma era andata in vantaggio al 14’ grazie a El Shaarawy, a segno su invito di Under e bel velo di Dzeko, un’azione che valorizza tutto l’attacco di Di Francesco, che però nella notte di Fuorigrotta può celebrare anche la ritrovata compattezza di una difesa spesso distratta nella prima parte della stagione e questa volta impeccabile quasi fino all’ultimo nel far scattare il fuorigioco di fronte agli attacchi insistiti, ma spesso prevedibili, di un Napoli che si è visto annullare due reti nella ripresa proprio per posizioni di offside, di Callejon prima, nell’assist per Mertens, e poi dello stesso belga, il cui ingresso nel secondo tempo ha vivacizzato l’attacco dopo essere subentrato allo spento Milk.

Forse non la scelta migliore di Ancelotti, che ha però scelto di proseguire sulla linea del turnover che ha comunque valorizzato l’ottimo Fabian Ruiz, il più pericoloso in un primo tempo nel quale solo il salvataggio sulla linea di Albiol su ha impedito alla Roma, letale nelle ripartenze, di andare al riposo in doppio vantaggio. Il torto dei giallorossi, sfortunati nel perdere De Rossi per infortunio sul finale del primo tempo, sostituito da un evanescente Cristante, è stato quello di chiudersi troppo nella seconda parte di gara, di fatto chiamando dentro la propria area gli attacchi pazienti e insistiti, anche se spesso imprecisi nell’ultimo passaggio, di un Napoli che ha evitato la sconfitta solo al 90’ grazie a Mertens, lesto sottoporta a sfruttare un tiro sbagliato di Callejon diventato assist. È stato questo l’ultimo atto di una partita tra due delle reduci della settimana di Champions League, costrette ad accontentarsi di un risultato che non fa bene alla classifica di nessuna delle duellanti.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...