,,
Virgilio Sport SPORT

Roma: anche Fonseca esplode contro gli arbitri

Il tecnico giallorosso: "La linea d'arbitraggio non è la stessa per tutte le squadre".

Nuovo attacco agli arbitri in serie A. Dopo le polemiche post Juve-Fiorentina innescate dal presidente dei viola Rocco Commisso, anche il tecnico della Roma Paulo Fonseca in conferenza stampa si è lamentato per i tanti gialli ai suoi giocatori: “C’è accanimento nei nostri confronti? In parte sono d’accordo. Specifico che noi non abbiamo perso per l’arbitro a Reggio Emilia, ma perché non abbiamo giocato bene. Non mi piace parlare degli arbitri, ma devo dire che è difficile capire il perché una squadra come la Roma possa prendere così tanti cartellini gialli“.

Poi ha incalzato: “Io ho visto molte partite della Serie A, e la linea d’arbitraggio non è la stessa per tutte le squadre. Noi non commettiamo così tanti falli cattivi da giustificare tutti quei cartellini gialli”.

Sul ko di Reggio Emilia, Fonseca si esprime così: “Ho capito cosa è successo a Reggio Emilia. Non è stato solo un problema di mentalità: ho sbagliato tatticamente, i giocatori tecnicamente. Il problema è stato l’avvio, dopo i primi due gol la squadra ha perso equilibrio. Lì, in mezzo al campo, Diawara svolge quel ruolo in modo quasi perfetto, ma lo può fare bene anche Cristante. È solo una questione di posizionamento, riportare Mancini in mezzo al campo non mi sembra la soluzione giusta”.

Sulla mentalità: “Ci stiamo lavorando su per migliorare, se vogliamo vincere dobbiamo sempre essere ambiziosi. Ma devo dire che la squadra mi ha dato sempre sensazioni buone da questo punto di vista, forse solo in 3-4 gare abbiamo sbagliato atteggiamento e mentalità”.

Il caso Dzeko: “Da quando sono in Italia penso di aver dimostrato che non sono uno che mente. Dzeko mi ha semplicemente detto di non parlare ancora con l’arbitro, che non sarebbe servito a nulla. Niente di più. Se non voglio trattare un argomento non ne parlo, ma se decido di affrontarlo non mento mai. Il suo riferimento ai giovani? Edin in realtà ha detto anche che siamo tutti responsabili, lui per primo. Le sue non mi sembravano critiche ai giovani, più un consiglio. Sulla mancanza di qualità, è normale che se si perde in quel modo un po’ di qualità sia mancata

SPORTAL.IT | 06-02-2020 15:29

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...