,,
Virgilio Sport SPORT

Roma furiosa, protesta ufficiale: "Siamo stati derubati"

Sotto accusa la Var, richiesta di spiegazioni all'Uefa sulla disparità di trattamento.

07-03-2019 07:15

La Roma è fuori dalla Champions League tra le polemiche e non si dà pace. Sotto accusa la Var: il Porto trova la rete della vittoria al 116', quando l'arbitro Cakir giudica punibile con il rigore una trattenuta di Florenzi su Fernando, mentre poco dopo, al 120', non è neanche andato a consultare il video sul tocco di Marega ai danni di Schick, caduto in area sugli sviluppi di un corner.

Il club giallorosso ha fatto una richiesta ufficiale all'Uefa sulla diversità di trattamento sull'utilizzo della Var. Particolarmente furioso il patron dei capitolini James Pallotta: "Siamo stati derubati", è il primo commento a caldo riportato da Repubblica. Poi affonda il colpo su Twitter: "L'anno scorso abbiamo chiesto il Var in Champions League perché siamo stati defraudati nella semifinale con il Liverpool. Stasera c'era il Var e siamo ancora derubati. Patrik Schick ha subito un chiaro fallo in area, il Var lo mostra ma non viene dato nulla. Sono stanco di questi soprusi. Mi arrendo".

Anche la squadra è furibonda. "Abbiamo fatto una buona gara che alla fine ci lascia l'amaro in bocca – osserva Kostas Manolas a Sky -. In diverse occasioni avremmo potuto fare 2-2, poi ci hanno fischiato un rigore contro e non ce ne hanno dato uno netto. Questa è una vergogna, non si può lasciare fuori in questo modo una squadra che ha dato il massimo. L'arbitro ci ha detto che l'hanno visto. Ma deve vedere lui, il contatto è netto. E non capisco perché solo a noi capitino situazioni del genere. Anche l'anno scorso con il Liverpool ci hanno negato due rigori e poi si sono scusati. Adesso che c'è il Var devono andare a rivederli, questi episodi".

Capitan De Rossi: "Si spegne un sogno ma la nostra stagione non finisce qui. Il rigore? Subito dopo la partita avevo fatto il vago, ma ho rivisto l'episodio, è rigore e non va bene. L'anno scorso volevamo la Var. Questo è un errore umano, non della macchina, come in Fiorentina-Inter. È un peccato perché sarebbe stato epico passare col 3-2. Di Francesco? Speriamo non succeda niente, speriamo che il sacrificio della squadra sia abbastanza per continuare insieme. Rimarrà comunque l'allenatore che ha portato la squadra in semifinale di Champions dopo tanto tempo. L'atteggiamento di questa sera deve valergli ancora stima e tempo. Sa che il suo lavoro è così".

Di Francesco, verso l'esonero, non ha parlato dopo l'eliminazione e si è isolato dalla squadra, salendo per primo sul pullman.

SPORTAL.IT

Roma furiosa, protesta ufficiale: "Siamo stati derubati" Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...