,,
Virgilio Sport SPORT

Roma in festa a Ferrara: 3-0 e Schick finalmente in gol

La vittoria sul campo della Spal è importante per la rincorsa al terzo posto e, psicologicamente, per l'attaccante ceco che si è finalmente sbloccato.

Spal-Roma termina 0-3 e regala ai giallorossi tre punti importantissimi per la rincorsa al terzo posto, in attesa di Chievo-Inter e Lazio-Sampdoria. A Ferrara i giallorossi si impongono grazie a un’autorete di Francesco Vicari nel primo tempo e una rete di Radja Nainggolan nella ripresa. Importantissima però la terza marcatura, opera di Patrik Schick che ha finalmente sconfitto l’incantesimo del gol andando per la prima volta a segno in campionato.

La Roma parte bene, con l’argentino Jonathan Silva (all’esordio in serie A e schierato da Di Francesco al posto del degente Kolarov) che spaventa Meret con una conclusione insidiosa dopo appena 7 minuti. Poco dopo, però, il Mazza diventa una bolgia.

Al 12′, infatti, Antenucci finisce a terra in area dopo un dubbio contatto con Fazio. L’arbitro Tagliavento fa proseguire senza esitazione e qualche istante dopo ammonisce Everton per un fallo a centrocampo. E giocatori e pubblico di casa non nascondono la propria rabbia per la decisione, peraltro confermata dal silent check del Var.

Dopo la paura, la Roma si scuote e torna a farsi minacciosa: al 22′ è El Shaarawy a sfiorare il vantaggio con il tiro a giro, quindi ci provano Nainggolan e ancora Silva. Il gol è nell’aria e arriva al 33′: a propiziarlo Kevin Strootman, già a segno contro la Spal all’andata. Decisiva un’iniziativa di Pellegrini, sul cui servizio al centro è Vicari a trovare uno sfortunato autogol anticipando il centrocampista olandese.

Prima dell’intervallo la Roma sfiora per tre volte il raddoppio (miracoli di Meret su Pellegrini ed El Shaarawy, poi è Nainggolan a non sfruttare un pericoloso contropiede). La ripresa, però, mette la partita sui binari più comodi per la squadra giallorossa.

Al 52′, infatti, Nainggolan piomba su un pallone allontanato dalla retroguardia estense e libera un diagonale su cui Meret non può nulla. Alisson evita guai rispondendo da campione a un tiro di Paloschi, quindi la Roma dilaga. Al 60′ arriva infatti anche il tris, firmato da Schick perfettamente servito da Pellegrini, che aveva fraseggiato con Nainggolan. Sul cross dell’ex Sassuolo arriva l’incornata dell’attaccante ceco, al primo attesissimo gol in campionato con la maglia della Roma. Il suo sorriso nell’abbraccio ai compagni spiega molto sull’importanza di questa rete a livello psicologico per lui.

Gli ultimi minuti fanno solo registrare un’altra prodezza di Alisson (stavolta su Antenucci), un palo colpito da El Shaarawy e l’infortunio alla spalla di Meret. Ma il risultato non cambia più e regala alla Roma tre punti importantissimi per la corsa alla Champions League.

SPORTAL.IT | 21-04-2018 17:00

Roma in festa a Ferrara: 3-0 e Schick finalmente in gol Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...