,,
Virgilio Sport SPORT

Roma, James Pallotta senza freni: sfogo clamoroso

Il presidente giallorosso scatenato stronca le radio romane e tira in ballo il Papa e l'intelligenza artificiale.

James Pallotta senza freni dagli Stati Uniti. Il patron della Roma nel corso della Sloan Sports Analytics Conference del MIT di Boston ha attaccato e stroncato duramente le diverse radio capitoline che parlano della squadra giallorossa: "Ci sono nove radio che parlano di Roma 24 ore su 24, ne ho mandate in bancarotta due, me ne mancano sette. Abbiamo bisogno di spiegare la nostra versione dei fatti. Se ascoltassi quello che dicono mi butterei nel Tobin Bridge perché sparano m… su quello che faccio", è la dichiarazione che farà molto discutere nella Città Eterna.

Sullo stadio della Roma: come confermato dal sindaco Virginia Raggi, la trattativa è a buon punto. "In tre anni speriamo di avere un nostro stadio, e questa è la chiave, perché non possiamo competere col Barcellona in nessun modo se faranno un miliardo di dollari di ricavi nei prossimi 2-3 anni, mentre noi abbiamo a che fare con 220-240 milioni di euro. Stiamo costruendo uno stadio su 80 ettari a Roma, abbiamo avuto l’approvazione. Avrà una capacità di 54mila persone".

"Il nostro stadio sarà l’impianto più utilizzato dell’Europa meridionale – ha incalzato -. Ci saranno anche gare di college football americano. Abbiamo già parlato della sfida tra Boston College e Notre Dame, la ‘holy war’ (è il nome della sfida tra le due squadre universitarie), con il Papa a lanciare la moneta prima della partita (scherza ndr).  Poi ci saranno concerti. Ci stiamo mettendo un po’, abbiamo avuto un ritardo nell'approvazione finale dello stadio che è arrivata soltanto 2 mesi fa, ma poi potremo iniziare a produrre ricavi doppi o tripli rispetto ad ora. Io non ho molta pazienza, ci stiamo mettendo tanto, ma ci arriveremo".

La ricerca di un nuovo Totti: "Prima di comprare la Roma 5 anni fa, ho iniziato a trascorrere molto tempo nel mondo dell’intelligenza artificiale. Una delle cose più complicate è quella di portare gli allenatori ad ascoltare ciò che stiamo facendo. Proviamo a individuare i calciatori… magari il prossimo Messi, se mai esiste. Il prossimo Ronaldo, o Totti, o qualcuno di simile. È una cosa davvero difficile da fare. Puoi guardare 6000 giocatori, ma se vuoi cercare determinate caratteristiche, vanno visti ore e ore di video di ogni calciatore. Volevamo arrivare a un punto in cui dire: se queste sono le caratteristiche che cerchiamo in un giocatore, e non intendo il numero di contrasti o qualcosa di simile, ma altre caratteristiche di gioco come l’accelerazione, ecco i giocatori. L’unico modo in cui avremmo potuto farlo era attraverso il machine learning".

SPORTAL.IT | 01-03-2018 14:35

Roma, James Pallotta senza freni: sfogo clamoroso Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...