,,
Virgilio Sport SPORT

Romane afflitte, Fonseca attacca: "Giocatori devastati"

Sia la Roma che la Lazio archiviano il giovedì di Europa League in maniera quantomeno amara.

Serata di grande amarezza per le romane impegnate in Europa League. Da un lato infatti la Roma ha pareggiato all’Olimpico per 1-1 contro il Borussia Moenchengladbach, capace di pareggiare nel finale grazie a un contestatissimo rigore, dall’altra la Lazio ha perso per 2-1 a Glasgow contro il Celtic, che ha segnato il gol decisivo all’89’ dopo che i biancocelesti si erano anche portati in vantaggio.

Il più severo è Paulo Fonseca, che a proposito della decisione arbitrale pesantemente criticata anche da Fazio è durissimo: “Accettare una situazione come questa è molto difficile. I giocatori sono devastati dopo questa decisione arbitrale, perché abbiamo giocato contro la capolista della Bundesliga e abbiamo dato tutto”.

“Abbiamo giocato in totale emergenza – ha anche sottolineato -, meritavamo la vittoria perché nonostante tutte le difficoltà abbiamo giocato bene e siamo stati sempre attenti. Ora dovrò lavorare sulla testa dei ragazzi”. Peraltro anche l’allenatore avversario aveva ammesso che il rigore non ci fosse.

Corrucciato anche Simone Inzaghi, sebbene con toni decisamente più morbidi: “Stasera abbiamo visto quanto può essere brutto il calcio. La nostra è stata una grande partita, contro un’avversaria di valore, ma abbiamo perso”.

Sconfitte come questa sono dure da digerire, ma dobbiamo andare avanti – ha proseguito il tecnico biancoceleste -. Peraltro ci era anche già capitato, ma non ho niente da rimproverare alla squadra”.

Lo spirito della squadra, secondo Inzaghi, resta però alto: “Giocando in questo modo perderemo poche partite, abbiamo commesso un errore sul secondo gol ma possiamo ancora qualificarci“.

La Roma rimane capolista del Girone J con i suoi 5 punti (Basaksehir e Wolfsberger ne hanno 4, il Borussia è a 2), mentre la Lazio è terza a quota 3 nel Girone E (in testa il Celtic a 7, Cluj a 6).

SPORTAL.IT | 25-10-2019 00:12

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...