,,
Virgilio Sport SPORT

Rugby violento: genitore colpisce atleta Under 16

Rissa dentro e fuori dal campo con tanto di giocatori colpiti dai genitori. E' successo a Padova.

Non una bella immagine per il rugby, sport sovente chiamato in causa come esempio di correttezza. A Padova, in occasione della gara Under 16 tra Petrarca e Mogliano, c’è stata una mega rissa con tanto di giocatori colpiti dai genitori.

A dieci minuti dal termine è successo di tutto. Nella lite, causata da un’azione di gioco, si sono intromessi alcuni genitori presenti a bordo campo e uno, spiega il Corriere della Sera, ha colpito un atleta. La situazione è sfuggita di mano e al giovane arbitro non è rimasto che interrompere il match. Con buona pace del fair-play.

“Il comitato regionale Veneto rugby osserva da molto tempo quanto accade sui campi di gioco. Questo episodio è eclatante ed è urgente risolvere la questione. Il rapporto tra società e genitori deve cambiare: va allontanato chi non condivide i valori del nostro sport. Gli arbitri non si contestano. Se queste persone non lo capiscono, devono stare distanti dalla palla ovale e portare i figli altrove. Il problema l’hanno creato gli adulti. Ci sono dei bambini di mezzo e non è tollerabile” spiega al Corriere della Sera il presidente Marzio Innocenti.

Il presidente del Petrarca Junior, Antonio Sturaro, non sembra disposto a fare sconti: “A seguito di una concitata fase di gioco a bordo campo alcuni genitori sono intervenuti colpendo un nostro giocatore. Il direttore di gara, dopo aver espulso due del Mogliano e uno del Petrarca, ha sospeso la partita. I fatti sono in corso di accertamento con il supporto di alcuni video. Il Petrarca Rugby condanna qualsiasi gesto di violenza e intende, qualora risultino coinvolti propri tesserati o sostenitori, prendere seri provvedimenti nei loro confronti. La società promuove la formazione del ragazzo prima e dell’uomo poi, il rispetto della persona e delle regole”.

Simile la posizione del Mogliano. “In riferimento ai fatti accaduti in occasione della partita di campionato, la società Mogliano Rugby condanna fermamente qualsiasi gesto di violenza e intende, qualora risultino coinvolti propri tesserati o sostenitori, prendere seri e immediati provvedimenti nei confronti degli stessi. Mogliano ha da sempre l’obiettivo di promuovere il rugby attraverso i principi che hanno guidato il club dalle origini, come il rispetto, la correttezza e la lealtà”.

SPORTAL.IT | 21-11-2017 14:20

Rugby violento: genitore colpisce atleta Under 16 Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...