,,
Virgilio Sport SPORT

Sabatini attacca un idolo Juve: "Che delusione"

Il giornalista critico verso una scelta di una bandiera bianconera

Un anno a Parigi, poi il ritorno a casa. La traiettoria seguita da Gigi Buffon ha fatto felici molti tifosi della Juventus, lieti di riabbracciare una bandiera come l’ex portiere della Nazionale. Non tutti gli addetti ai lavori, però, si sono detti entusiasti della scelta compiuta dal numero uno, anzi in molti hanno criticato la retromarcia di Buffon. 

“PERCHE’ TORNARE?” In questo gruppo si inserisce Sandro Sabatini, che a Radio Sportiva s’è detto deluso dal comportamento del portiere bianconero. “Nutro molta stima per Buffon, come d’altra parte ogni appassionato di calcio in Italia, ha avuto una carriera strepitosa”, ha dichiarato il giornalista prima di piazzare la stoccata. “Tuttavia non sono d’accordo sul suo ritorno alla Juventus – ha poi aggiunto Sabatini -. Quando si dice addio a una squadra è addio, non si può tornare dopo un anno”. Anche perché, un anno fa, le celebrazioni per l’addio di Buffon furono lunghe e intense, con il portiere che dedicò un saluto strappalacrime ai tifosi bianconeri. 

FINALE TRISTE. Ma Sabatini non critica soltanto il ritorno in sé, ma anche la scelta di tornare sapendo di non avere più un ruolo da protagonista nella nuova Juventus di Maurizio Sarri. “Per uno come Buffon – ha continuato Sabatini – con la sua storia, terminare la carriera facendo il secondo e rimanendo quasi sempre in panchina non mi sembra tanto bello”. Per il giornalista, insomma, questo scorcio finale della carriera rappresenterà una macchia nella storia sportiva di Buffon. 

 

SPORTEVAI | 04-07-2019 11:10

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...