,,
Virgilio Sport SPORT

Sala, lo strazio dei funerali: scontro tra Nantes e Cardiff

In Argentina l'ultimo saluto all'attaccante, ma i suoi due ultimi club litigano per il pagamento.

Il tempo del dolore e dell’ultimo saluto, ma anche, incresciosamente, quello delle polemiche. Poco più di una settimana dopo il ritrovamento del cadavere di Emiliano Sala, avvenuto il 7 febbraio nel canale della Manica dove si era inabissato il Piper che avrebbe dovuto portare l’attaccante argentino da Nantes a Cardiff, la società che lo aveva appena acquistato, la salma dello sfortunato giocatore nato nel 1990 ha compiuto l’ultimo viaggio, arrivando a Ezeiza, nella provincia di Santa Fé, terra natale di Emiliano, proveniente direttamente da Londra.

L’ultimo saluto di parenti e amici è avvenuto presso il centro sportivo del San Martin, la prima squadra di Sala, mentre il funerale si è svolto a Progreso, paese d’origine del calciatore.

Tra i più colpiti dall’assurda tragedia Daniel Ribero, presidente dello stesso San Martin, la squadra di Progreso; " È un giorno tristemente storico per Progreso. Non avremmo mai immaginato una fine simile, siamo ancora sotto shock. L'ultima volta che è venuto, durante i mondiali in Russia, chiese di venire a mangiare l'asado con noi nella nostra sede" ha detto.

Eppure, nonostante la tristezza del momento, si deve tornare a parlare di calcio, anche se non nei termini che sarebbe logico aspettarsi. La battaglia tra il Cardiff e il Nantes infatti non sembra destinata a concludersi. Le ultime due società ad aver tesserato Sala sono infatti ai ferri corti per il pagamento del cartellino del giocatore, che era diventato l’acquisto più costoso della storia del club gallese, essendo stato valutato 17 milioni.

Sala era stato scelto dai 'Bluebirds' come acquisto di lusso del mercato di gennaio per inseguire la salvezza in Premier League, ma dopo la tragedia il Nantes aspetta la prima tranche di quei 17 milioni.

Il club francese ha addirittura minacciato un esposto alla Uefa per il mancato pagamento, ma intanto, almeno per un giorno, le società rivali sono state accomunate nel dolore, essendo rappresentate al funerale da Loic Morin e Ken Choo, rispettivamente segretario generale del Nantes e direttore generale del Cardiff City. Presenti anche due giocatori, l’ex compagno di Sala Nicolas Pallois, difensore del Nantes, e Neil Warnock, l’allenatore del Cardiff che si era detto sotto shock dopo la tragedia al punto da aver pensato di dire addio alla carriera di manager.
 

SPORTAL.IT | 16-02-2019 17:30

Sala, lo strazio dei funerali: scontro tra Nantes e Cardiff Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...