,,
Virgilio Sport SPORT

Sarri china il capo: "Scudetto? Sempre stato in mani Juve"

"A noi non resta che avere la forza di riscattare questa prestazione", afferma il tecnico del Napoli.

Maurizio Sarri prova ad analizzare i motivi del tracollo del suo Napoli, sconfitto dalla Fiorentina per 3-0 con tripletta di Giovanni Simeone.

"Abbiamo fatto tanti spezzoni di partita in inferiorità e li abbiamo sempre fatti molto meglio rispetto a oggi. Di fronte agli eventi negativi della partita ci siamo persi completamente, abbiamo avuto un tracollo nervoso. Questa squadra invece ci aveva abituato ad avere grandi reazioni dopo ogni avversità. Si sta comunque parlando di ragazzi che hanno dato tutto e a cui dobbiamo tantissimo: bisogna anche accettare che ci sia una giornata come questa. Resta la brutta prestazione che dovremo analizzare per ripartire subito domenica prossima", ha sottolineato il tecnico dei partenopei nel corso del programma 'Serie A Live' in onda su Premium Sport.

"Ci siamo persi dal punto di vista nervoso e a livello di squadra – l'ammissione di Sarri -. Ognuno ha reagito con iniziative individuali e poi tatticamente abbiamo subito il palleggio e questo ci ha mandato in confusione. La Fiorentina poi ha fatto una prestazione di ottimo livello. Condizionati dalla vittoria della Juventus? Quello è tutto discutibile. Io mi devo preoccupare solo di questa prestazione e devo cercare i motivi per i quali è arrivata e cercare di risolverli. Questi ragazzi hanno dato tutto, questo gruppo arriva da un'estate dura, difficile e stressante, con un preliminare giocato ad agosto. Poi siamo mentalmente in riserva e può succedere questo. Non h visto le reazioni che volevo vedere ma non è mancata la volontà da parte della squadra".

"Speranze Scudetto? Ora dobbiamo avere la determinazione di riscattare questa prestazione. Il resto viene in secondo piano, il campionato è sempre stato nelle mani della Juve, noi siamo sempre stati la scheggia impazzita ma ora dobbiamo solo pensare a riscattare questa sconfitta – ha aggiunto il tecnico toscano -. Domenica prossima dovremo giocare con questa mentalità e determinazione senza pensare ad altre cose. Questa squadra ha dimostrato di saper rispondere a ogni negatività e nel prossimo match deve reagire a questa. L'applauso finale dei tifosi? Il pubblico sa che la squadra ha dato tutto e poi i nostri tifosi sono i numeri uno in Italia, per affetto, amore e comprensione. Non avevo dubbi che avrebbero reagito nella maniera giusta".

SPORTAL.IT | 29-04-2018 22:15

Sarri china il capo: "Scudetto? Sempre stato in mani Juve" Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...