Virgilio Sport

Sarri ha trovato il difetto della sua Juventus

Il timoniere bianconero ha parlato prima della sfida contro la Fiorentina.

Pubblicato:

Sarri ha trovato il difetto della sua Juventus Fonte: 123RF

Nella conferenza stampa pre-Fiorentina, Maurizio Sarri ha parlato del fatto che la Juventus ha subito 16 gol una volta in vantaggio, trovando il difetto della sua squadra: “Può essere un segnale. In una parte della stagione, dopo il vantaggio calavamo a livello di ritmo e intensità. Sembrava una problematica superata perché continuavamo a giocare anche dopo il 2-0, ma sicuramente abbiamo qualcosa da migliorare in quel senso. Dobbiamo avere più attenzione”.

Il tecnico è poi tornato sulle polemiche nate dopo la partita contro il Napoli: “Ne sono abbastanza poco, mi sembra strano che vengano strumentalizzate certe frasi. Mi sembra normale che uno resti legato a quei ragazzi con cui ho lavorato per tre anni e che mi hanno consentito di arrivare a un club top come la Juve. C’è gratitudine perché da lì parte il percorso che ti fa arrivare alla prima società italiana che è la Juventus”.

Il rapporto con i tifosi bianconeri sembra non essere ancora al top: “Si conquistano con i risultati penso. Erano giustamente arrabbiati dopo Napoli perché abbiamo fatto una brutta prestazione e un brutto risultato. In questo club perdere una partita è pesante, farlo giocando male è ancora peggio”.

“I numeri di quest’anno non mi fanno preoccupare, ma riflettere – ha continuato Sarri -. Le statistiche devono dare conferme o meno a quello che vedi. Non sono numeri preoccupanti perché il percorso è buono, magari abbiamo fatto meno in campionato ma meglio in Champions e Coppa Italia. Il nostro percorso è buono, ma tutti abbiamo la sensazione che possiamo fare meglio ed essere più continui. Non abbiamo dati preoccupanti, ma partite preoccupanti arrivate alla fine di un ciclo di sei partite”.

Servirà un segnale forte nella partita contro la Fiorentina: “La Viola difende con molta densità e applicazione in questo momento, soffocando gli spazi agli avversari con la fase difensiva bassa. Poi ha giocatori con buona accelerazione in ripartenza, ed è pericolosa. Dovremo essere bravi a muovere la palla velocemente per non trovare gli spazi intasati”.

Mi piacerebbe vincere qualcosa, quindi per qualche vittoria. Anche se qui non è facile nemmeno essere ricordato per quello visto che è una società abituata a vincere” ha concluso Sarri.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...