,,
Virgilio Sport SPORT

Scaraventata nel Tevere la corona della Lazio

La corona di fiori deposta da Lotito gettata nel fiume

E’ finita nel Tevere la corona deposta martedì da Claudio Lotito alla Sinagoga di Roma. I fiori, consegnati dal presidente della Lazio in segno di scusa per la vicenda degli adesivi attaccati nella Curva sud dell’Olimpico con Anna Frank con la maglia della Roma, sono spariti subito dall’ingresso del tempio, e sono stati ritrovati in acqua. Secondo Corriere.it, gli autori del gesto potrebbero essere alcuni ragazzi della Comunità ebraica che si sarebbero sentiti offesi per un biglietto (dalla grammatica improbabile: “Hai fratelli ebrei”) lasciato sulla corona. Il fiorista che ha confezionato la composizione avrebbe raccontato di aver ricevuto il biglietto da un tassista tifoso di passaggio.

Intanto, il Messaggero ha pubblicato alcune frasi che Lotito avrebbe detto mentre era in volo da Milano a Roma lunedì sera e quindi prima della visita alla Sinagoga. A bordo dell’aereo, alcuni passeggeri lo avrebbero sentito commentare così la vicenda: “Il rabbino sta a New York. Er vice-rabbino ci sarà? Non valgono un ca…. questi. Hai capito come stamo? Famo ‘sta sceneggiata”.

Sul fronte delle indagini è salito a 16 il numero degli ultras della Lazio finiti nel mirino di Digos, Polizia Scientifica e Commissariato Prati per gli adesivi razzisti raffiguranti Anna Frank.Tre dei supporter individuati sono minorenni: due hanno tra i 16 e i 17 anni (di loro si occuperà la Procura dei minori), poi c’è un ragazzino di 13 anni che, per legge, non è imputabile. Al vaglio del procuratore aggiunto Francesco Caporale per ora ci sono le posizioni di 13 soggetti legate al gruppo “Irriducibili” della Lazio, tutti indagati per istigazione all’odio e alla discriminazione razziale contemplata dalla Legge Mancino.

Gli Irriducibili hanno fatto sapere in un comunicato che salteranno la trasferta di Bologna: “Gli Irriducibili Lazio si vedono costretti a rinunciare alla trasferta di Bologna per non essere complici di questo teatro mediatico delle ultime ore. Il nostro usuale modo di tifare, oggi, potrebbe esser mal interpretato da chi vuole danneggiare ulteriormente la Lazio e I suoi tifosi. In un momento cosi particolare invitiamo tutti I tifosi della Lazio a cercare di non prestare il fianco ad ulteriori strumentalizzazioni, ricordando che per noi il bene della Lazio è assoluto e primario”.

SPORTAL.IT | 25-10-2017 13:50

Scaraventata nel Tevere la corona della Lazio Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...