SPORT
  1. Home
  2. CALCIO

Sconcerti analizza il big match: Juve reale, Inter leggera

Secondo il giornalista, l'Inter ha pensato solo a strappare un risultato utile per la corsa Champions

Dalle colonne del Corriere Mario Sconcerti analizza il derby d’Italia, considerandolo ormai l’atto finale di un campionato che ha un epilogo già scritto: “Una bella partita, anche dell’Inter, fra due squadre quasi senza attacco. Nei rari tratti offensivi, più pericolosa l’Inter, più massiccia e continua invece la Juve, insistente ma meno brillante del solito”.

Nerazzurri calcolatori – Secondo Sconcerti, Spalletti ha badato soprattutto a strappare un risultato positivo, non per tenere il passo dei bianconeri ma per non perdere terreno dai competitor per la Champions: “Nessuno fa più la corsa sulla Juve, tutti la fanno per non arrivare quinti. Gli altri risultati di testa non hanno nessun significato. L’Inter non ha giocato male, è stata solo grigia, presente in campo in pochi tratti di partita. Icardi era in una di quelle sue zone innocenti e inutili”.

Bianconeri spietati – Pur non brilllando, invece, la Juventus ha fatto valere la sua maggiore solidità: “Ha capito la difficoltà e si è adattata. Ha cercato una manovra veloce, non bella, ha cercato sempre di evitare di perdere e qualche volta ha provato a vincere. L’Inter lascia alla Juve il vantaggio di essere una squadra reale, una forza che va al di là della prestazione di giornata. Stavolta per esempio Ronaldo non l’ha praticamente vista, ma che importanza ha? Ha deciso il cross di un terzino da quella stessa posizione, con Asamoah che si è nascosto alle spalle di Mandzukic”.

Gap enorme – Restano i numeri e quelli sono oggettivi indicatori di una sproporzione di forze e di potenzialità dai risvolti quasi impietosi per la truppa di Spalletti: “14 punti di distanza in 15 partite sono per l’Inter un peso che va oltre la prestazione di Torino. Sono infiniti e denunciano un limite di incompletezza, di semplice leggerezza calcistica”.

SPORTEVAI | 08-12-2018 10:26

Sconcerti analizza il big match: Juve reale, Inter leggera Fonte: Ansa

TAG:

SPORT TREND