,,

Virgilio Sport SPORT

Sconcerti invita Spalletti a farsi da parte

"E' l'Inter la piccola sorpresa del campionato"

Un consiglio a Spalletti ed uno alla società. Mario Sconcerti sviscera tutto il mondo-Inter, dal casus-belli sul bomber al successo sulla Sampdoria, e nel suo editoriale sul Corriere della Sera scrive: “La piccola sorpresa della giornata viene ancora dall’Inter, non è Icardi, ma ci gira intorno: l’Inter ha segnato due gol, erano nove partite di campionato che non accadeva, ne segnava meno o nessuno. Questo le ha riportato addosso il campionato, soprattutto il Milan, oggi una squadra quasi completa. Su Icardi il difficile viene adesso. La risposta di nervi è stata esaurita, ora si tratta di fare tutti un passo di lato, restano comunque quattordici partite da giocare e Icardi va usato, altrimenti il danno diventa doppio. Consiglierei di far entrare Spalletti il meno possibile sull’argomento. Non è il suo ruolo, vorrebbe dire ma non può, diventa quasi incomprensibile. Spalletti sa che la squadra non gradisce in questo momento Icardi. Così, comunque, non può gradirlo nemmeno lui. Come si muove sbaglia. È una vicenda senza precedenti che va oltre il calcio. Tocca gestirla alla società, a chi è al di sopra della squadra”.

JUVE OVER THE TOP – Capitolo Champions, Sconcerti si fida della Juve ma avverte: “Sta arrivando intanto il primo vero momento delicato nella stagione della Juventus, la partita di Champions con l’Atletico Madrid. Il peso della partita sta nella sua importanza, chi perde esce. La Juve è migliore dell’Atletico, ma in due partite non è automatico dimostrarlo, in trentotto sì. La Juve ha Cristiano Ronaldo, ma nell’Atletico gioca uno dei pochissimi fuoriclasse rimasti, Griezmann ed è allenato da un tecnico che tiene il campo con la stessa arroganza intelligente di Allegri. Io credo che la Juve sia la squadra migliore oggi in Europa, la più completa e la meglio costruita, dove i fuoriclasse in attacco (Ronaldo) si accoppiano a quelli di centrocampo (Pjanic, Khedira) e ai centrali difensivi (Bonucci e soprattutto Chiellini)”.

PEGGIOR RIVALE – “Ma proprio perché deve vincere, a livello di ottavi, l’Atletico è forse il peggior avversario possibile. È secondo in classifica, subisce pochi gol (17), picchia e corre molto. Non si vergogna a chiudersi. A proposito di Champions, e tornando per un attimo a Icardi, credo sia definitivamente chiuso il vuoto di Milano. Il prossimo anno è molto probabile che le squadre in Champions saranno di nuovo due, come è stato per quasi tutta la storia. Anche se la Roma è una squadra ideale per un torneo breve dalla qualità altissima, dove contano anche i continui cambi di programma di chi guida”.

SPORTEVAI | 18-02-2019 08:46

Sconcerti invita Spalletti a farsi da parte Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...