,,
Virgilio Sport SPORT

Sconcerti: “Ora dimostri di essere da Juve”

Il giornalista sulla grande novità stagionale dei bianconeri

Dopo la sosta per le nazionali, il campionato di serie A è pronto a ripartire con tante sorprese. La 3a giornata, infatti, sarà quella del debutto dal 1’ di tanti giocatori che hanno cambiato squadra durante il calciomercato estivo: Ribery, Verdi, Llorente, Veretout, Mkhitaryan, Rebic. Ma per Mario Sconcerti il debutto più interessante del prossimo turno di serie A sarà quello di un allenatore: contro la Fiorentina, infatti, Maurizio Sarri potrebbe apparire per la prima volta alla guida della Juventus nel nostro campionato. “Il debutto più strano sarà quello di Sarri sulla panchina della Juve”, ha spiegato Sconcerti nel suo editoriale a Calciomercato.com, aggiungendo che l’esordio dell’ex tecnico di Napoli e Chelsea sarà da seguire principalmente per due ragioni. “La prima è vedere quanto stia progredendo la sua lezione alla squadra – dichiara Sconcerti nel suo editoriale – la seconda è verificarlo anche negli uomini, con i cambi che il mercato ha proposto”. 

VECCHIA GUARDIA. Finora, infatti, Sarri s’è affidato alla “vecchia guardia” della Juventus, lasciando da parte i nuovi acquisti operati da Fabio Paratici: senza l’infortunio di Chiellini anche la gemma De Ligt, 75 milioni versati all’Ajax per lui,  sarebbe probabilmente a quota zero minuti giocati con i bianconeri. “Sarri – continua Sconcerti – per ora ha ricominciato da Higuain, Khedira e De Sciglio, cioè da sé stesso, dalle sue abitudini lente. Gioca chi le capisce per primo. La sua idea di Ronaldo centravanti è subito rientrata”. 

TECNICO DA JUVE. Ma per dimostrare di essere un allenatore capace di guidare anche la Juventus, non basta. “Ora aspettano anche altri grandi giocatori – conclude Sconcerti: è trovando anche loro che si è completamente da Juve”. 

SPORTEVAI | 09-09-2019 11:35

Sconcerti: “Ora dimostri di essere da Juve” Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...