,,
Virgilio Sport SPORT

Sconcerti provoca la Juve e suggerisce l'unica soluzione al Milan

L'analisi dell'editorialista del Corriere della Sera

Ha vinto la Juve e ha perso il Milan, come sta succedendo più o meno dall’inizio del campionato, ma il campo ha detto che il divario tra la capolista e i rossoneri è sicuramente inferiore al gap che racconta la classifica. Come si spiega? Non basta la giornata-no di Ronaldo, sostituito tra le polemiche dopo neanche un’ora: il gioco di Sarri continua ad essere un’utopia a dispetto di risultati che continuano ad arrivare mentre dall’altra parte il Milan cresce ma gli manca sempre qualcosa.

LA PROVOCAZIONE – Nel suo editoriale sul Corriere della Sera Mario Sconcerti arriva a una conclusione che sa di provocazione, ovvero che contro la Juve giocano tutti bene, danno tutto durante la settimana e in partita. Perdono poi tutti eroicamente. L’ha fatto il Genoa, gol di Ronaldo al minuto 96, il gol più tardivo del campionato; l’hanno fatto Bologna e Verona.

ACCADEMICI – Per Sconcerti la buona prestazione del Milan è stata predisposta dalla sufficienza della Juve, sempre più vicino a un gioco accademico. Non c’è più cattiveria: “Se contro il Milan giochi con gentilezza vai in difficoltà perché la gentilezza è l’unica qualità di questo Milan”.

LA SOLUZIONE – Cosa serve al Milan il giornalista lo scrive senza mezzi termini: sarebbero molto utili sei mesi di Ibrahimovic. “Non so più come giochi, ma ha dentro la rabbia che manca al Milan. I giovani crescerebbero anche solo spiando come si allaccia le scarpe nello spogliatoio, quando e come si arrabbia, cosa dice agli arbitri”.

LA CRESCITA – In pratica per uscire dal tunnel il Milan deve regalarsi una soluzione scioccante. Non deve più vincere, deve da qui in avanti interrompersi e aiutarsi a crescere. Ibrahimovic darebbe forse una grande mano.

SPORTEVAI | 11-11-2019 08:26

Sconcerti provoca la Juve e suggerisce l'unica soluzione al Milan Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...