,,
Virgilio Sport SPORT

Segnò tre gol alla Juventus, ora gioca in serie D

Da Serafini a Brienza, ecco che fine hanno fatto

L’età è spesso solo un numero, un valore anagrafico perchè quando c’è la passione il calcio è qualcosa che non esce mai dalla vita di un atleta. Nella testa sicuramente, ma anche nei piedi. Tanti giocatori famosi, che si pensava si fossero ritirati, in realtà giocano ancora in categorie minori, spesso in serie D. E’ il caso di Matteo Serafini. Divenne famoso per aver segnato una tripletta a Buffon quando la Juventus affrontò il Brescia. Non ha mai sfondato del tutto in realtà, anche se ha vestito le maglie di i Cremonese, Livorno, Arezzo, Siena, Catania, Empoli, Vicenza, Piacenza. Ora gioca nel Calvinia (Calvisano-Bs), in Serie D. Chi ricorda invece Franco Brienza? classe 1979, 40 anni da compiere ma tanta voglia di dimostrare ancora tanto e soprattutto, riportare una piazza gloriosa come il Bari nei campionati che contano. Da capitano in B a capitano in D. Brienza fino all’estate 2016 era in Serie A, con la maglia del Bologna. Le sue stagioni migliori al Palermo, nelle stagioni 2005-2008, che gli valsero anche due presenze in Nazionale. Poi Reggina, Siena, Atalanta, Bologna e poi la scelta del Bari. Per riportarlo in Serie A, l’anno scorso, e poi il doppio salto indietro, in Serie D.

DAGLI SCUDETTI ALLA D – Ha giocato nella Juventus invece Ruben Ariel Olivera: 2 scudetti in bianconero (poi revocati)nel 2005 e 2006 e poi tante presenze in Serie A tra Sampdoria, Lecce, Genoa, con una decina di gol. L’ultima apparizione in Serie A è datata 2014, con i Viola, poi tantissima Serie B, con Brescia prima e Latina poi. Seguì i pontini in Serie D nel 2017, quando questi fallirono e l’anno scorso aveva il compito riportarli nel calcio che conta, ma fallì. Da questa estate è all’Aprilia in serie D. Stessa serie di Davide Biondini. Le sue fortune al Cagliari, Atalanta e Sassuolo in Serie A, ma anche Reggina e Genoa. Due presenze in Nazionale anche nel 2009 e anche 9 gol in Serie A. Il centrocampista, classe 1983, è nativo di Cesena e ha deciso di riportare la sua squadra del cuore tra i professionisti. Infine Alessandro Carrozza, ex capitano del Varese fra Lega Pro e B, mezza stagione in serie A con l’Atalanta che da circa 2 anni è tornato in eccellenza col Gallipoli, squadra della sua città.

SPORTEVAI | 10-01-2019 09:46

Segnò tre gol alla Juventus, ora gioca in serie D Fonte: Facebook

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...