,,
Virgilio Sport SPORT

Sfiorò il Milan, ora il dramma: "Non riesco ad allenarmi"

La triste parabola di Jackson Martinez, ex Porto e Atletico Madrid, a un passo dai rossoneri nel 2015.

Il suo nome rientra nel non ristretto gruppo di attaccanti capaci di fare grandi cose al Porto, segnando gol a grappoli in campionato e anche in Europa, per poi faticare una volta detto addio ai 'Dragoes'.

Perché se c’è chi è riuscito a imporsi tra le punte più forti del mondo, si pensi a Radamel Falcao, la lista di chi non ce l’ha fatta è guidata dal brasiliano Mario Jardel, macchina da gol in biancoblu e smarritosi fuori dal Portogallo, compresa una fallimentare esperienza all’Ancona.

In Italia sarebbe potuto venire anche Jackson Martinez, più di un’idea per il Milan nell’estate 2015: l’accordo sembrava raggiunto, ma alla fine il giocatore si trasferì dal Porto all’Atletico Madrid, che spese 35 milioni. Il sogno era, appunto, ripercorrere le orme di Falcao, ma andò male, perché da quel momento iniziò il declino di Martinez, che già nel gennaio successivo, dopo sei mesi deludenti, si fece sedurre dalla proposta del Guangzhou Evergrande.

Proprio nel 2016, però, prese l’avvio il calvario fisico del giocatore a causa di un infortunio alla caviglia che ha fatto andare in picchiata il rendimento. Lo scorso settembre ecco allora il malinconico ritorno in Portogallo, in prestito al Portimonense, squadra di media classifica. Ma non è bastato per ritrovare la serenità.

Martinez, che a ottobre ha compiuto 32 anni, ha raccontato il dramma delle proprie condizioni fisiche in un’intervista a 'Record': “Quasi ogni notte, come se ci fosse un orologio, intorno alle tre o alle quattro del mattino, il mio sonno è interrotto dai problemi al piede. Dopo pochi minuti mi passa e torno a dormire, ma non riesco ad allenarmi per più di due o tre volte di fila. Seguo un programma specifico, i medici e il mio fisioterapista mi hanno spiegato che non è possibile fare meglio”. Il feeling con il gol, però, sembra tornato: sarà troppo tardi?
 

SPORTAL.IT | 02-01-2019 17:45

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...