,,
Virgilio Sport SPORT

Sochi, la Ferrari ha un tabù da sfatare: ecco cosa potrebbe aiutarla

Un mix di curve e rettilinei per una pista in cui il Cavallino Rampante non ha mai trionfato.

5.848 metri con 12 curve a destra e 6 a sinistra: è quanto propone il circuito di Sochi, sul quale domenica si correrà il Gran premio di Russia di Formula 1. Lì, sui rettilinei, conterà la velocità di punta e l’efficienza aerodinamica la farà da padrone. Ma ci sono anche curve tipiche dei tracciati cittadini a creare situazioni differenti: su tutte la 3, che si percorre verso sinistra in costante accelerazione e in pieno fin dall’uscita dalla stretta curva 2.

La Ferrari, che è reduce da tre vittorie consecutive (due di Charles Leclerc a Spa e a Monza, una di Sebastian Vettel a Singapore), e che potrebbe approfittare del lunghissimo rettilineo su cui è collocato il traguardo, cercherà di calare il poker. Che rappresenterebbe anche il primo successo del Cavallino Rampante nella città che qualche anno fa ha ospitato le Olimpiadi invernali.

“La pista di Sochi è decisamente impegnativa dal momento che propone un mix di lunghi rettilinei e un gran numero di curve, specie nell’ultimo settore – ha ribadito Charles Leclerc -. Non vedo l’ora di salire in macchina per capire se la vettura sarà performante anche qui come lo è stata nelle ultime settimane. L’atmosfera a Sochi è speciale, perché gareggiamo tra gli impianti delle Olimpiadi. Il fatto di gareggiare in luoghi così importanti per lo sport e tanti atleti di tutto il mondo rende questo circuito molto speciale”.

“Abbiamo dei bei ricordi, come la prima fila tutta occupata dalla Scuderia Ferrari due anni fa, ma ci manca ancora quell’ultimo passo per essere completamente soddisfatti – ha invece evidenziato Sebastian Vettel -. E’ ormai qualche anno che veniamo a gareggiare in Russia e il Sochi Autodrom è un’altra di quelle piste sulle quali siamo stati vicini alla vittoria senza mai tuttavia raggiungerla”. Che sia arrivata la volta buona?

SPORTAL.IT | 25-09-2019 15:15

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...