Virgilio Sport

Inter, Spalletti parla del suo futuro

"Siamo in sintonia con la società ma si vedrà" ha detto il tecnico dell'Inter.

13-04-2019 13:00

Inter, Spalletti parla del suo futuro Fonte: 123RF

Alla vigilia della sfida contro il Frosinone, Luciano Spalletti ha analizzato gli avversari durante la conferenza stampa: “Temo mister Baroni, è un allenatore ma anche uno psicologo. La sua squadra è in salute, altrimenti non vinci a Firenze. Hanno entusiasmo e possono fare risultato adesso contro chiunque, se poi ci si aggiunge il fattore campo e pubblico che lì ha una rilevanza importante, si capisce l’importanza che ricopre questo match”.

Sull’attacco: “Lautaro sta bene, ha svolto gli allenamenti e potrebbe anche giocare dal primo minuto. Lui e Icardi sono due attaccanti centrali, possono giocare insieme in determinati momenti della partita. Poi è chiaro che uno attacca la porta in maniera più feroce, l’altro ha più qualità nel venirsi a prendere il pallone. Stiamo però cercando il pelo nell’uovo quando a differenze. Non è servito nessuno sforzo alla squadra per adattarsi”.

Il suo futuro sembra essere lontano da Milano, con l’ombra di Antonio Conte che si fa sempre più insistente: “Ci siamo incontrati con la società e abbiamo deciso che non bisogna avere rimorsi in questo finale di Serie A. Siamo in sintonia per ciò che riguarda quello che deve essere fatto d’ora in avanti fino alla fine del campionato. Poi si vedrà. Non c’è possibilità alcuna di trascurare nulla, anche perché poi non lo recuperi più. Dobbiamo fare tutto per il forziere: la Champions League. Il tesoro è questo“.

Su chi gioca meno: “Se il concetto è quello di far giocare chi ha trovato meno spazio ultimamente i nomi sono tanti. Dalbert si allena bene, è un calciatore forte. Ogni scelta però verrà fatta guardando alla prestazione che mi aspetto di vedere”.

Sul finale di stagione: “Ci saranno partite difficili da giocare e per questo non serve fare conti. L’Inter secondo me ha fatto vedere di saper stare in campo e vincere le partite in ogni caso. Importante è il peso della prestazione, il carattere che si esibisce in partita. Ogni risultato a questo punto della stagione può fare la differenza”.

Calciomercato, le trattative e gli scambi di oggi in diretta LIVE

Mercato Juve LIVE: trattative e scambi di oggi in diretta LIVE

Mercato Milan LIVE: trattative e scambi di oggi in diretta LIVE

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...