SPORT
  1. Home
  2. MONDIALI 2018

"Spero che Ronaldo si infortuni": la provocazione infiamma i social

Il portoghese deve ancora mettere in Italia, ma all'indomani della firma con la Juventus arriva un benvenuto molto "particolare".

"L’arrivo di Cristiano Ronaldo non è solo un affare per la Juventus, ma per tutto il calcio italiano”. Questa frase è una delle più discusse sui social e non solo dal momento in cui è stato ufficializzato il trasferimento più clamoroso della storia recente, e forse non solo di quella, del calciomercato italiano. Se infatti da una parte è concreto il rischio che la competizione per la conquista dello scudetto si faccia ancora meno avvincente, essendo uno dei due calciatori più forti del mondo arrivato nella squadra già vincitrice degli ultimi sette titoli, dall’altra, sul piano commerciale (leggi stadi destinati a riempirsi) e dell’attenzione mediatica che la Serie A riuscirà a capitalizzare da ogni angolo del mondo i risvolti positivi saranno indubbi, compresi annessi e connessi legati alla vendita dei diritti tv all’estero, dove Ronaldo è una vera e propria industria. Detto questo, il dibattito sul maxi ingaggio che il portoghese guadagnerà a Torino per le prossime quattro stagioni (30 milioni l'anno) sembra destinato a non spegnersi per un bel po’ di tempo e anzi a rinnovarsi ciclicamente e forse pure in proporzione alle performances che CR7 si renderà protagonista in maglia bianconera.

Il fuoriclasse farà bene ad abituarsi, quindi, poi però capita anche di deragliare, come successo a Daniela Martani. La popolare ex gieffina e attivissima pasionaria vegana, ha detto la propria in modo molto deciso riguardo allo “stipendio” di Ronaldo intervenendo ai microfoni di 'ECG', il programma su Radio Cusano Campus, l'emittente dell'Università degli Studi Niccolò Cusano: “È vergognoso che un calciatore guadagni così tanto e venga pagato certe cifre. Con lo stipendio di Ronaldo si salverebbero tutti gli animali del pianeta, anzi con cento milioni di euro salveresti tutto il pianeta. Spero che Ronaldo si infortuni alla prima partita, così si attaccano. È una cosa vergognosa, tutto il pianeta terra si dovrebbe indignare per queste cifre. Non potrà mai spendere i soldi che guadagna in tutta la vita, non ce la faranno nemmeno i suoi figli e i suoi nipoti. Purtroppo chi dice la verità dà fastidio”.

Concetto chiarissimo, ma forse un po’ troppo spinto, al punto che la stessa Martani ha parzialmente ritrattato, almeno in parte, poche ore dopo sui propri social: “Prima che iniziate ad offendere ed insultare: quella su Cristiano Ronaldo era una battuta fatta con i conduttori. Rimango sulla posizione che mi fa ribrezzo l’idea che una singola persona possa guadagnare tutti quei soldi per un gioco quando milioni di persone muoiono di fame, ma guai a toccare il calcio agli italiani, si scannano per una partita e mai per le ingiustizie sociali”.

SPORTAL.IT | 11-07-2018 19:20

'Spero che Ronaldo si infortuni': la provocazione infiamma i social
Il capolavoro di Ronaldo
Fonte: Getty Images

VIDEO SPORT

TUTTI I VIDEO

MONDIALI TREND