,,

Virgilio Sport SPORT

Stella Rossa a Parigi per difendersi, Napoli alla finestra

De Laurentiis chiede che venga fatta giustizia e che vengano presi provvedimenti.

Resta nella bufera la Stella Rossa di Belgrado dopo lo scandalo su una supposta combine in relazione alla gara di Champions League con il Psg, terminata col punteggio di 6-1 per i francesi. L’Uefa ha aperto un’inchiesta e i serbi stanno correndo ai ripari, mentre il Napoli – che è inserito nello stesso girone – resta alla finestra in attesa di svilippi. Il direttore sportivo della Stella Rossa, Stefan Pantovic, è arrivato a Parigi e si è messo in contatto con gli avvocati nominati dal club per stabilire una linea di difesa. L’Equipe ha rivelato che un alto dirigente serbo aveva scommesso 5 milioni di euro, assieme ad altri complici, sulla sconfitta della sua squadra con 5 gol di scarto.

INCHIESTA UEFA – Un informatore ha avvisato l’Uefa, che dopo aver giudicato attendibile il testimone, ha allertato la Procura francese ed ha aperto parallelamente un’inchiesta. Il capo di stato serbo, grande tifoso del club di Belgrado, Aleksander Vucic, ha detto: “Sono scettico su queste accuse, penso siano false ma esamineremo con attenzione la situazione perchè ne va del buon nome del club e del nostro paese, faremo il nostro lavoro e le nostre autorità daranno piena collaborazione all’Interpole e alla polizia francese”.

LE PAROLE DI DE LAURENTIIS – Sulla vicenda è vigile il Napoli, che comanda il gruppo di Champions con 4 punti, davanti a Psg e Liverpool che ne hanno 3 e alla Stella Rossa che ne ha 1. Il presidente De Laurentiis è stato chiaro: “Come la vogliamo mettere con sta storia che è venuta fuori delle scommesse da 5mln di euro che è venuta fuori? I responsabili cosa diranno? Qui si potrebbe corriere il rischio anche di azzerare tutto con soltanto due squadre in corsa, così sentivo dire ieri in quel di Capri”. Il Napoli giocherà la prossima gara proprio a Parigi col Psg il 24 ottobre ma De Laurentiis non sembra preoccupato: “Mpabbè, Neymar, Cavani? Io me la vado a giocare con Ancelotti!”.

COME ANDO’ IN CAMPO – La gara incriminata, valida per la seconda giornata del girone, non ebbe storia al Parco dei Principi con Neymar grande protagonista. La stella brasiliana apriì le marcature al 20′ pt, raddoppiando al 22′, prima delle reti di Cavani al 37′ e Di Maria al 42′ per il 4-0 con cui si chiuse il primo tempo. Nel secondo tempo, gloria anche per Mbappè al 25′, la rete della bandiera dei serbi con Marin al 29′ e il terzo sigillo di Neymar al 36′.

SPORTEVAI | 16-10-2018 12:40

Stella Rossa a Parigi per difendersi, Napoli alla finestra Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...